Berrettini senza pace, stavolta è colpa di Sinner

Dopo l’infortunio che gli ha fatto abbondonare anzitempo il primo turno degli Australian Open contro il greco Tsitsipas, Matteo Berrettini ha ricevuto un’altra brutta notizia per ‘colpa’ di Jannik Sinner

Quello che sta vivendo il tennis italiano maschile è sicuramente uno dei momenti importanti della sua storia. Dopo gli anni contraddistinti da Pietrangeli e Panatta, di fatto, nel nostro paese ci sono stati tantissimi anni di buio profondo sia di talenti puri che di trofei. Basti pensare che lo scorso novembre l’Italia del capitano Filippo Volandri ha riportato nel nostro paese la ‘Coppa Davis’ dopo la bellezza di 47 anni.

Altra delusione per Berrettini
Altra brutta delusione per Matteo Berrettini (LaPresse) sportitalia.it

L’assoluto protagonista di questo storico successo per il tennis italiano è stato sicuramente Jannik Sinner. L’altoatesino, soprattutto con la grandissima rimonta contro Novak Djokovic, è stato il faro dell’Italia di Volandri che, però, ha potuto contare anche sui vari Lorenzo Sonego, Lorenzo Musetti Lorenzo Musetti ed Matteo Arnaldi.

Il grande assente sul campo, vista comunque la sua presenza sulla panchina azzurra durante la fase finale della Coppa Davis, è stato certamente Matteo Berrettini, il quale è stata il primo tifoso della squadra guidata da Filippo Volandri. Tuttavia, proprio nelle scorse ore, per il tennista romano ( e finalista  a Wimbledon nel 2021) bisogna registrare un’altra brutta notizia, anche proprio per ‘colpa’ dello stesso Jannik Sinner. 

Sinner supera Berrettini nella classifica dei tennisti italiani che hanno raggiunto più volte gli ottavi di finale di uno Slam

Dopo aver travolto in tre set l’argentino Sebastian Baez, infatti, il vincitore del Masters 1000 di Toronto ha raggiunto gli ottavi di finale di uno Slam per l’undicesima volta, superando in questa speciale classifica dei tennisti italiani proprio Matteo Berrettini (fermo a quota 10). Jannik Sinner, considerando solo l’era Open, è ora primo in questa graduatoria. Un risultato che evidentemente non è bastato all’altoatesino che ieri ha anche strappato il pass per i quarti di finale in Australia, battendo in tre set Khachanov. 

Berrettini superato da Sinner
Berrettini è stato superato da Sinner nella classifica degli italiani che sono più volte arrivati alla seconda settimana di uno Slam (LaPresse) sportitalia.it

Nicola Pietrangeli, peraltro, ha sì raggiunto per la bellezza di 16 volte gli ottavi di finale di uno Slam, ma questo è accaduto prima che, per l’appunto, l’era Open. Per Matteo Berrettini, invece, questa è un’altra ‘cattiva notizia’ di questo momento così difficile che sembra non terminare mai.

Dopo aver detto addio al suo tecnico storico Vincenzo Santopadre, il tennista romano ha dovuto salutare subito gli Australian Open. Matteo Berrettini, di fatto, si è ritirato allo start con il greco Tsitsipas per colpa dei consueti problemi fisici che ormai hanno bloccato la sua carriera da più di anno.