Perisic torna a casa, UFFICIALE: stipendio assurdo

Novità per Perisic dopo il brutto infortunio: l’ex Inter torna finalmente a casa. Stipendio choc, ecco l’annuncio

Dopo aver abbandonato l’Inter nel 2022 per andare al Tottenham, Ivan Perisic ha giocato in Premier League aiutando gli Spurs nei limiti del possibile, ma i problemi fisici e di condizione hanno compromesso la sua avventura inglese. Ora i tempi sono cambiati, e l’ex Inter ha annunciato il suo ritorno in uno dei club più importanti per la sua carriera.

Perisic torna in Croazia
Annuncio ufficiale: Perisic torna nel suo primo club! (LaPresse) – sportitalia.it

All’età di 34 anni, Perisic ha pensato ad un ritorno clamoroso per gli ultimi anni della sua vita calcistica. Dopo essere stato uno dei giocatori più importanti dell’Inter fino al 2022, l’ex Bayern e Wolfsburg ha passato un paio d’anni piuttosto difficili a causa del grave infortunio al crociato. Ora potrà seguire il suo connazionale Kalinic tornando in patria, giocando come protagonista nella squadra che lo ha lanciato nel panorama europeo.

Perisic torna all’Hajduk Spalato: il croato segue Kalinic nel suo primo club, stipendio minimo

Sono passati più di 120 giorni dalla rottura del legamento crociato per Ivan Perisic, ex stella dell’Inter che ha appena lasciato il Tottenham. Ora le cose sono cambiate, e dopo aver tesserato Nikola Kalinic (ex Milan e Fiorentina), l’Hajduk Spalato ha ripreso anche il polivalente esterno che giocherà in Croazia al ritorno dal brutto infortunio.

Kalinic allo Spalato
Stipendio da 1 euro e in campo da protagonisti: Perisic segue Kalinic in patria (Instagram @nikolakalinic) – sportitalia.it

Proprio come il suo connazionale, Perisic ha deciso di giocare per una cifra simbolica di 1 euro al mese di stipendio, per completare il mercato low-cost del club numero 1 in Croazia (Kalinic era svincolato così come Trajkovski, ex Palermo). Ora lo Spalato è primo in HNL (Serie A croata) ed è già pronto all’ennesimo scudetto, con la prima stella da mettere sul petto (sarebbe il decimo campionato vinto). Sarebbe il primo scudetto vinto dal lontano 2005, con un periodo di magra lungo da digerire per i tifosi, ma i nuovi innesti hanno deciso di sposare la causa e centrare un traguardo storico.

Lo Spalato è stato il primo club di Perisic, che nel lontano 2004 giocava nell’Under 17 della società prima di passare al Sochaux ben due anni dopo, iniziando la sua carriera nel calcio che conta che lo ha visto giocare per club come Borussia Dortmund, Wolfsburg, Bayern Monaco, Tottenham e Inter (dove ha registrato più presenze, ben 254 con 55 gol e 49 assist). La trattativa con gli Spurs include un prestito secco fino a fine stagione (quando scadrà il contratto con il club inglese), per poi diventare ufficialmente un giocatore dell’Hajduk Spalato a titolo gratuito. Ora l’esterno potrà tornare in campo con tutta la tranquillità necessaria, per la volata finale e per l’ennesimo trofeo messo in bacheca.