Schumacher, batosta pesantissima: è arrivato l’annuncio

Schumacher, arriva una di quelle batoste pesantissime con tanto di annuncio: il retroscena sul fratello di Michael

Poco prima degli anni 2000 un certo Michael Schumacher aveva già rubato le prime pagine della Formula 1 e dello sport in generale. Precisamente nel 1997 fece inoltre il suo debutto un altro Schumacher, ovvero il fratello Ralf. Quest’ultimo, a differenza del sette volte campione del Mondo, era stato scelto dalla Jordan. Una esperienza, quella con la scuderia irlandese, durata fino all’anno successivo tanto da ottenere tre podi (in totale).

Le dichiarazioni di Ralf su Ron Dennis
Ralf e Michael Schumacher, arriva l’importante annuncio – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Pochi giorni fa, Ralf Schumacher, è ritornato a parlare nel corso di una intervista al podcast “Formula for Success“. Insieme a lui era presente Damon Hill. Il rapporto tra i due, soprattutto in quegli anni, non era affatto dei migliori a seguito di alcuni episodi che fecero andare il tedesco su tutte le furie. A distanza di moltissimo tempo, però, sembra oramai acqua passata. Tanto è vero che, nel corso dell’intervista, l’ex pilota ha rivelato dei curiosi aneddoti che nessuno conosceva fino a questo momento.

Ralf Schumacher, l’aneddoto che nessuno conosceva fino ad ora

Nel corso dell’intervista Ralf ci ha tenuto a precisare una cosa: “Damon Hill non è assolutamente stato il peggior Team Principal che abbia mai avuto nella mia carriera da pilota. Anche perché mi ha dato delle importanti opportunità che non dimenticherò così facilmente. Anzi poteva andare addirittura peggio“. A chi si riferiva? A quanto pare avrebbe potuto lavorare con un certo Ron Dennis.

Le dichiarazioni di Ralf su Ron Dennis
Ralf Schumacher rivela che avrebbe potuto lavorare con Ron Dennis – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Poi ci ha tenuto a precisare: “A questo punto sono felice del fatto che non sia mai successo questa cosa. Credo che non avrei mai potuto lavorare con un uomo del genere in vita mia. Ed è per questo motivo che mi reputo felice“. Un commento, quello del 48enne tedesco, che ovviamente non è passato inosservato e che ha fatto decisamente molto rumore. Soprattutto sui social network dove la maggior parte degli utenti si sono schierati dalla sua parte e sono andati contro lo stesso Dennis.

Tutto questo non si è mai verificato visto che, poco prima del suo ritiro dalla F1 (avvenuto nel 2007) aveva gareggiato prima con la Williams e poi con la Toyota. Chissà se questo tipo di battuta abbia dato non poco fastidio allo storico manager britannico. Fino a questo momento, da parte sua, non c’è stato alcun tipo di commento a riguardo.