Sainz tradisce la Ferrari: se ne va dai rivali

Carlos Sainz sembra sempre più lontano dalla Ferrari: il pilota spagnolo è ormai vicino al clamoroso tradimento

Manca solo un mese all’inizio del Mondiale 2024 di Formula 1, che prenderà il via con le prove libere in Bahrein in programma il 29 febbraio (la gara si svolgerà sabato 2 marzo). Tutte le scuderie hanno lavorato sodo in questi mesi e gli appassionati non vedono l’ora che arrivino i primi test su pista, specialmente per capire se qualche team ha ridotto il gap con la Red Bull. Come noto, per la prima volta nella storia della Formula 1 non c’è stato alcun cambiamento tra i piloti.

Sainz tradisce la Ferrari
Scelta clamorosa di Sainz: se ne va dai rivali – Foto ANSA (Sportitalia.it)

I protagonisti dello scorso anno hanno mantenuto tutti il loro volante e alcuni di questi – Leclerc e Norris – hanno annunciato nei giorni scorsi il loro rinnovo di contratto con i rispettivi team. Tuttavia nel 2025 molte cose saranno diverse, dato che diversi piloti stanno per andare in scadenza di contratto. Tra questi c’è anche Carlos Sainz, che è al passo d’addio dopo le ultime su Hamilton.

L’attuale accordo con lo spagnolo termina a fine 2024 e l’obiettivo precedente era arrivare a un rinnovo prima che cominci la nuova stagione. Nelle scorse ore si è registrata però una certa freddezza tra la scuderia di Maranello e il pilota spagnolo, al netto delle voci su Hamilton, fino anche al comunicato ufficiale sul suo addio a fine annata.

Tradimento Sainz! Lo spagnolo ha scelto i rivali, tifosi delusi

Il 29enne di Madrid è quindi ora uno dei piloti più seguiti e apprezzati nel Circus. Con un suo prossimo addio alla Ferrari c’è soprattutto un team che si farebbe trovare pronto: stiamo parlando della Red Bull, che è alla ricerca di un nuovo nome per il 2025 da affiancare al campione del mondo Max Verstappen. Non sembrano più esserci dubbi sul fatto che Sergio Perez lascerà la scuderia di Milton Keynes al termine di questo campionato.

Sainz se ne va dai rivali
Sainz tentato dalla Red Bull: può arrivare nel 2025 – Foto ANSA (Sportitalia.it)

Il 33enne messicano non rientra più nei piani del team anglo-austriaco, che ha bisogno di un pilota capace di ottenere più punti e di compiere meno errori. Secondo quanto riportato dal sito spagnolo ‘Don Balon’, sfumata la possibilità Norris – ha rinnovato con la McLaren – il pilota della Ferrari è diventato il primo obiettivo per Christian Horner e Helmut Marko.

Per Sainz si tratterebbe di un ritorno: il madrileno è entrato nel Red Bull Junior Team nel 2009 e questo percorso gli ha permesso nel 2015 di affermarsi come pilota principale della Toro Rosso.