Marquez fa esultare Bagnaia: “Scordatevelo”

Marc Marquez è alle prese con l’adattamento alla sua nuova Ducati. Intanto gli avversari ne guardano con massima attenzione i progressi e le difficoltà

Marc Marquez sta affrontando diverse sfide significative durante la sessione di test collettivi della MotoGP in Malesia, come testimoniato dal piazzamento al 14° posto alla fine del secondo giorno in pista. Dopo una carriera di successo con la Honda, l’otto volte campione del mondo si trova ora ad affrontare l’enorme cambiamento dato dal passaggio in Ducati nel team Gresini, con a disposizione la Desmosedici GP23 della scorsa stagione.

La reazione di Marc Marquez dopo i primi test di Sepang
La reazione di Marc Marquez dopo i primi test di Sepang (ANSA) – Sportitalia.it

Il pilota spagnolo ha commentato la sua esperienza con la nuova moto, sottolineando le differenze sostanziali nel comportamento della Ducati rispetto alla Honda. “Guido questa moto come fosse la Honda e invece va fermata in modo differente e mi serve tempo per adattarmi, soprattutto nel giro secco. In frenata vado meglio degli altri ducatisti, ma perdo in uscita di curva: al momento non ho il livello per poter pensare al campionato“, ha dichiarato Marquez nelle dichiarazioni riportate da ‘Gpone.com’.

I 72 giri effettuati nel corso della giornata testimoniano tutto l’impegno di Marquez nel cercare di comprendere appieno le caratteristiche della Ducati. Tuttavia, il fuoriclasse spagnolo per ora ha dovuto riconoscere le difficoltà nel trovare il giusto equilibrio specialmente nel “time attack” per ottenere tempi competitivi.

Difficoltà per Marquez in Ducati: “Non sarò competitivo per il titolo”

Il 14esimo posto a 0.984 secondi dal miglior tempo di Enea Bastianini non sembra preoccupare eccessivamente Marquez. Lo stesso campione spagnolo ha voluto mettere in un certo senso le mani avanti sottolineando che, nonostante le aspettative elevate su di lui, dopo tre anni difficili, ci saranno gare in cui dovrà lottare per entrare in Q2 e nei primi posti in gara. “Mi aspettavo una situazione simile, era quello che era successo a Valencia nei test di novembre che non era normale“, ha spiegato. Marquez ha riconosciuto la complessità nel bilanciare le aspettative con la sua attuale fase di adattamento alla Ducati.

Marquez ancora lontano dal miglior feeling con la Ducati
Marquez ancora lontano dal miglior feeling con la Ducati (ANSA) – Sportitalia.it

Nonostante i risultati attuali, resta fiducioso nella sua capacità di migliorare e di competere al massimo livello. “La moto va bene e mi sento a mio agio, ma su di me ci sono aspettative molto alte anche se vengo da tre anni molto difficili“, ha affermato aggiungendo che “chi parla di fare piazza pulita deve scordarselo, perchè chi saranno delle gare in cui chiuderà quinto o decimo, altre in cui lotterà là davanti e altre ancora in cui soffrirò”.

Il fratello di Marc, Alex, ha ottenuto una solida posizione al settimo posto, dimostrando come la squadra Gresini può aspirare a risultati competitivi e che a Marc serva ancora un po’ di adattamento. Con il campionato alle porte i fan attendono con impazienza di vedere come evolverà la performance di Marc Marquez nelle prime gare della MotoGP.