Clamoroso Marquez-Ducati: si scatena la bufera

Dalla Spagna rilanciano una strategia clamorosa: occhio al percorso di Marc Marquez in MotoGp

Manca sempre meno all’inizio della nuova stagione di MotoGp. Nel weekend dall’8 al 10 marzo Pecco Bagnaia, Jorge Martin e tutti gli altri scenderanno in pista in Qatar per ripartire con una nuova emozionante annata sulle due ruote.

Complotto Marquez
Marc Marquez sta ancora cercando di adattarsi al 100% alla nuova moto (ansafoto.it) sportitalia.it

L’anno scorso si è concluso con la straordinaria battaglia tra Bagnaia e Martin, entrambi su Ducati, con la vittoria finale dell’italiano che ha portato a casa il suo secondo titolo mondiale consecutivo. Il 2024 sarà un altro anno di conferma per lui, che ancora una vola dovrà difendere il titolo sempre più agguerriti. Se l’anno scorso, però, era solo Jorge Martin a provare a mettere i bastoni tra le ruote a Bagnaia, quest’anno dobbiamo aspettarsi una battaglia più aperta, con anche Enea Bastianini e i piloti del team VR46 intenzionati a lottare.

Discorso a parte per Marc Marquez, che sta lavorando duramente per adattarsi alla nuova moto. L’addio alla Honda dopo undici anni ha segnato un crocevia nella carriera del pilota spagnolo, anche se stanno iniziando a circolare diverse voci preoccupanti.

Marc Marquez, qual è la strategia di Ducati?

I test di Sepang, a cui si seguiranno quelli in Qatar, nel circuito di Losail, poco prima dell’inizio della stagione, hanno parlato piuttosto chiaro. Le Ducati continuano a dominare la scena con cinque moto nelle prime sei posizioni. A Borgo Panigale hanno fatto un gran lavoro addirittura migliorando la moto ufficiale, che verrà guidata da Bagnaia e Bastianini ma anche da Marquez e Morbidelli.

Complotto Marquez
Marc Marquez “limitato” dalla stessa Ducati, la teoria cospiratori (ansafoto.it) sportitalia.it

Ancora in salita il percorso di Marc Marquez. Il “Cabroncito” deve ancora adattarsi al 100% alla nuova moto e, infatti, è stato l’ultimo dei ducatisti nel corso dei test di Sepang, senza contare le VR46 di Bezzecchi e Marini. Sesto posto per Marc Marquez e un po’ di delusione per non essere riuscito ad abbattere il muro dell’1.56 come fatto dai suoi compagni di costruttore. Nonostante la crescita del pilota spagnolo nei tre giorni di test, il suo percorso sembra più in salita del previsto. Ecco allora che comincia ad emergere una teoria del portale iberico ‘ElNacional.cat’ sulla strategia di Ducati.

Voci di paddock riportate dalla Spagna, infatti, sostengono che a Borgo Panigale Marquez sarebbe limitato nella lotta al titolo vista l’inferiorità rispetto alla moto di Bagnaia. La crescita della stessa moto ufficiale, e le sue difficoltà sulla Ducati del team Gresini, sarebbero situazioni che potrebbero togliere Marquez da qualsiasi lotta per il titolo nei confronti del campione in carica. Una teoria evidentemente ‘complottistica’ che lanciano dalla Spagna, e che di certo non trova alcun fondamento.