Ancora un record: Sinner non si ferma più, risultato inimmaginabile

Sinner continua a macinare record: il tennista azzurro è in un momento di forma a dir poco straordinario ed è difficile affrontarlo

Uno dei tennisti più in forma del momento è, senza ombra di dubbio, Jannik Sinner capace di guidare la sua nazionale alla vittoria della Coppa Davis ma soprattutto di vincere, in singolo, l’Australian Open. Il successo a Melbourne, recuperando due sete di svantaggio a Medvedev, sono stati la definitiva consacrazione di un giocatore destinato a regalare grandi soddisfazioni al tennis italiano.

Sinner continua a macinare record
Sinner, altro record: tifosi senza parole (LaPresse) – sportitalia.it

Questa stagione può essere fondamentale per l’altoatesino il cui obiettivo è di arrivare al numero uno del ranking: la strada però è ancora lunga e bisogna affrontarla passo dopo passo senza rischiare inciampi. Il primo step è l’ATP di Rotterdam dove Sinner è assoluto favorito. Un torneo molto importante per testare soprattutto la forza mentale del ventiduenne.

Il rischio di abbassare il livello di attenzione dopo la vittoria di uno slam (considerando come fosse il primo della carriera) era altissimo. E’ successo a due dei più grandi tennisti degli ultimi anni, Djokovic e Nadal di cadere dopo aver trionfato in un torneo del grande slam e questo perché si tratta di competizione lunghe e faticose sia a livello fisico sia dal punto di vista mentale.

Sinner ha superato anche questo ostacolo dimostrando una maturità incredibile: il torneo di Rotterdam è iniziato nel migliore dei modi con l’altoatesino che continua a macinare record straordinari come sottolineato da ‘tennisworlditalia’.

ATP di Rotterdam, SInner straordinario: i record del tennista azzurro

Il cammino del tennista italiano, nell’ATP di Rotterdam, è iniziato con la sfida a Van de Zandschulp ai sedicesimi di finale. Una partita senza storia con l’olandese quasi sconsolato al termine del match: Sinner si è imposto con un doppio 6-3 impressionante. Il punteggio non racconta pienamente la differenza tra i due giocatori con l’azzurro che sta mostrando un tennis perfetto in tutti i suoi colpi.

Sinner, numeri incredibili: record su record
Sinner, 13 vittorie consecutive nel circuito ATP (LaPresse) – sportitalia.it

Qualche difficoltà in più è arrivata agli ottavi di finale contro Monfils, tennista sempre molto ostico da affrontare: sono serviti tre set all’azzurro (6-3/3-6/6-3) per avere la meglio dell’avversario e volare ai quarti di finale dove ha superato anche Raonic. Questo tre vittorie hanno portato Sinner a trenta successi nelle ultime trentadue partite e, soprattutto, a tredici successi consecutivi nel circuito ATP.

Il prossimo obiettivo è piuttosto chiaro: vincere il torneo così da superare Medvedev nel ranking e volare al numero tre della classifica. L’ennesimo passo per diventare il numero uno al mondo.

Impostazioni privacy