Ranking UEFA, Italia ancora avanti a tutti: il 5º posto Champions si avvicina lentamente

Altra serata positiva per la Serie A in ottica 5° posto Champions League: l’Italia è ancora avanti a tutti nel Ranking UEFA. Grazie alle qualificazione di Milan e Roma, l’Italia ha ancora tutte le squadre dentro le coppe europee e ravviva le speranze di tutte le squadre che inseguono i primi quattro posti in Serie A.

Ranking UEFA, saldamente al comando

Con un punteggio di 15.571 l’Italia rimane in testa al ranking UEFA per nazioni. Il Belpaese infatti al termine dei questa settimana di competizioni europee è saldamente in testa. Oltre un punto di vantaggio sul secondo Paese in classifica, ovvero la Germania. L’Italia d’altronde raccoglie punti da più squadre di tutte le altre nazioni del ranking, 7, ovvero tutte quelle che ad inizio stagione avevano preso parte alle competizioni europee. Tutte le altre, compresa l’Inghilterra che contava 8 squadre tra Champions, Europa e Conference League, hanno perso almeno una formazione.

Il ranking UEFA dunque continua a sorridere mantenendo l’Italia in testa. Il margine è di un 1.071 sulla Germania, ma quel che più conta è che sul terzo posto, ovvero il primo senza “bonus” Champions League, il vantaggio è addirittura di 1.676. Insomma, c’è margine per perdere fisiologicamente qualche squadra per strada, come peraltro capiterà alle altre Nazioni.

Milan, unico inciampo

Finora il Milan è stato l’unico vero “problema” del ranking. La formazione rossonera aveva rischiato seriamente di abbandonare l’Europa, era poi stata retrocessa in Europa League e anche ieri ha rischiato di vanificare una giornata che altrimenti sarebbe stata perfetta. Infatti, dopo le gare del pomeriggio di Europa e Conference League nei playoff delle due competizioni, il Milan avendo perso col Rennes (pur qualificandosi) aveva fatto rallentare tanto la corsa dell’Italia.

Il 3-2 firmato dalla tripletta di Bourigeaud aveva ridotto il margine sulla Germania a 0.785 e 1.410 sull’Inghilterra terza. Una variazione negativa importante dovuta essenzialmente al ko del Milan in terra bretone. Segno che non c’è motivo per cui adagiarsi e pensare di aver già acquisito questo quinto posto in Champions League. La soffertissima vittoria della Roma, in serata, contro il Feyenoord ai calci di rigore ha poi rimesso le cose a posto. Facendo sperare tutte Le inseguitrici di Atalanta e Bologna, attualmente appaiate al quarto posto. Soprattutto la Lazio che, dopo il ko proprio coi rossoblù domenica, era sprofondata a -8 in classifica e stasera invece ha trovato tre punti fondamentali contro il Torino, nel recupero della 21^ giornata, saltata per via della Supercoppa Italiana.

Impostazioni privacy