Continua a combattere: l’ultimo post su Schumacher

Un messaggio davvero toccante destinato a Michael Schumacher: i tifosi del tedesco sono rimasti senza parole

Michael Schumacher è rimasto nel cuore di milioni di appassionati di Formula 1, nonostante sia ormai letteralmente scomparso dalle scene da oltre undici anni. Lo scorso gennaio ha spento 55 candeline nel riserbo più totale imposto dalla sua famiglia.

Continua a combattere: Schumacher, messaggio da brividi
Schumi, l’ultimo messaggio: continua a combattere (LaPresse) – Sportitalia.it

Era il 29 dicembre 2013 quando in vacanza con la famiglia sulle nevi di Meribel, l’ex pilota fu vittima di un gravissimo incidente che quasì gli costò la vita. Di certo, da allora, l’esistenza del ‘Kaiser’ è mutata profondamente.

Il suo grande amico Jean Todt è stato negli ultimi anni uno dei pochi a poter ‘avvicinarsi’ a Michael, andandolo a trovare a casa sua. E per stessa ammissione dell’ex dirigente Ferrari “Michael c’è ancora ma è cambiato”. Il francese rivelò negli anni scorsi come nel 2018 i due assistettero insieme al GP del Brasile.

C’è chi parla di una lenta ripresa, di Schumi in grado di cenare a tavola con la famiglia e di progressi tangibili. Chi invece, più pessimista, ritiene che ormai non ci sia più nulla da fare per rivedere il carismatico tedesco che tutti amavano e conoscevano per le sue prodezze in pista. Ad inizio 2024 sono circolate delle insistenti voci che vorrebbero Schumi presente al matrimonio, ormai prossimo, di sua figlia Gina Maria.

La cerimonia dovrebbe tenersi nella villa di Maiorca di proprietà della famiglia Schumacher già attrezzata con gli strumenti necessari ad assistere il sette volte campione del mondo. Conferme, però, chiaramente non ve ne sono state. Ed intanto nelle scorse ore è arrivato un messaggio davvero da brividi: i tifosi non se lo aspettavano proprio.

Schumacher da brividi: “Continua a combattere”

Attraverso un post su ‘X’ la fan page di Michael Schumacher ha voluto lanciare un messaggio. Nonostante non si sappia quasi nulla sulle condizioni di Schumi, il post ha comunque fatto incetta di una marea di consensi e condivisioni.

 

“Nessuna didascalia necessaria”, recita la frase che accompagna una foto dell’ex ferrarista esultare in uscita dalla sua monoposto. La leggenda della Formula 1 è stata poi ‘invitata’ con un hashtag assai diffuso a non mollare: “#KeepfightingMichael”, ovvero non “Continua a lottare, Michael”. Un messaggio da brividi che i fan hanno condiviso in massa.

La speranza, di tutti i suoi tifosi e di chi ricorda con grande amore le sue irripetibili gesta alla guida della ‘Rossa’, è che molto presto possano giungere novità positive riguardo al momento che Michael vive da ormai undici anni. Una tragedia che non riuscirà però mai a cancellare quanto costruito da Michael che, col suo talento straordinario e tanto lavoro, riuscì a riportare una Ferrari in declino sul tetto del mondo.

Impostazioni privacy