Milan, il futuro è adesso: i due binari di aprile

Il Milan cerca di ripristinare il controllo delle sue certezze, consolidando il secondo posto in classifica. Chiusura in bellezza per i rossoneri prima della sosta per le nazionali e al rientro è arrivato l’acuto di Firenze. Al Franchi si è visto un collettivo ben incentrato sul pezzo. L’approccio è stato impeccabile, il controllo esecutivo dei rossoneri si è visto sin da subito. Ma qualche sbavatura difensiva c’è stata, al pari di una poca incisività offensiva che sarebbe potuta costare cara. Condizione fisica e mentale tutto sommato ottimale: serviva mettere il sesto punto esclamativo anche perché ora inizia un tour de force dipanato su due binari.

Ebbene sì: il futuro inizia adesso. Pioli ne è consapevole: il mese di aprile sarà determinante tra campionato ed Europa League. Segnale intenso: ora serve recuperare le energie in questi due giorni, vesto la sfida di sabato contro il Lecce. Il calendario, tra campionato ed Europa League, s’infiammerà molto presto. Con un occhio molto intenso sull’Europa League. E la volata conclusiva sarà determinante anche per il futuro di Stefano Pioli. Tutti sul pezzo, dunque, per meritarsi una conferma.

Impostazioni privacy