Il Derby, il Milan, la Champions. Il mese thriller della Roma

Che la Roma avesse già almeno in parte in testa la Lazio si è percepito dai 90 minuti del Via Del Mare. Confermato forse anche dalle parole di De Rossi nel post partita: “La settimana del derby è già iniziata. Abbiamo poco tempo da perdere. Abbiamo poco materiale per preparare questa partita, perché con Tudor avranno fatto solo due partite. Sarà una partita sentitissima, come sempre, ma molto difficile” aveva confessato dopo il pari con il Lecce, in cui non tutto ha funzionato e in cui la seconda sconfitta in campionato dell’era DDR non è sembrata poi così lontana. Ora per la Roma arriva la parte più difficile, il mese più difficile, con tinte quasi thriller.

Con il derby all’orizzonte e il Milan in Europa League poco oltre. In più di due mesi De Rossi ha rivitalizzato la Roma e riaperto in maniera netta le speranze di qualificarsi in Champions League, con il ranking Uefa che strizza l’occhio alle italiane. Ecco perché aprile sarà un mese determinante per capire le ambizioni giallorosse.

Perché dopo la Lazio, come detto, c’è l’Europa da giocare e l’Europa da conquistare in campionato: è un futuro, quello della Roma quindi, ancora tutto da definire, in questo mese thriller. Intanto il weekend fa rima con derby. E quindi testa al campo. A disposizione di De Rossi tornerà Pellegrini dopo la squalifica, mentre Spinazzola scalpita per esserci almeno dalla panchina, dopo essere rientrato in gruppo. Ma il grande atteso è Dybala, pienamente recuperato, pronto a tornare titolare dopo i 6 minuti a Lecce.

Impostazioni privacy