Correa-Inter, futuro da valutare: l’OM non lo riscatterà

A fine stagione Joaquin Correa tornerà in nerazzurro: l’attaccante argentino, in prestito all’Olympique Marsiglia, dovrebbe dire addio alla Ligue 1 e non essere riscattato. Il motivo? Principalmente la posizione in classifica della squadra allenata da Gasset e con l’obbligo che scatterebbe soltanto in una evenienza. In caso di qualificazione in Champions League.

10 presenze e 0 gol in campionato: soltanto una manciata giocata nel 2024 e un addio alla Ligue 1 sempre più prossimo. Il Tucu ha un contratto importante e la dirigenza nerazzurra dovrà trovare un’importante soluzione: Beppe Marotta e Piero Ausilio vogliono evitare una minusvalenza. L’ex Lazio sarà a Milano soltanto di passaggio e la Saudi Pro League potrebbe rappresentare l’ultima spiaggia per Correa.

Il futuro è certo: non sarà a Marsiglia o a Milano, nonostante l’argentino voglia restare ancora in Europa e tornare ad essere protagonista dopo una stagione difficile in Francia. Fortemente voluto da Simone Inzaghi in nerazzurro, il Tucu non ha mai convinto vivendo stagioni a sprazzi in cui gli infortuni hanno fatto da protagonista: 77 presente, 10 gol e 5 assist all’Inter con i tifosi che non vorrebbero più vederlo con questi colori.

Impostazioni privacy