Tradimento Ferrari, annuncio ufficiale: decisione presa

La Ferrari ha ingaggiato Lewis Hamilton in vista della prossima stagione ma nel frattempo un grande ex della Rossa è pronto a tornare in pista

La Ferrari ha risolto con largo anticipo rispetto alla concorrenza la questione delle sue guide. Nel 2025 le chance di andare all’assalto del mondiale di Formula 1 saranno affidate ad una coppia che promette scintille, quella formata da Charles Leclerc e Lewis Hamilton. Il fuoriclasse inglese sette volte campione del mondo ha deciso di lasciare la Mercedes dopo oltre dieci anni per dire sì alla proposta della scuderia di Maranello.

Ferrari che tradimento
La Ferrari non sarà tradita (LaPresse) – Sportitalia.it

La prossima stagione potrebbe però essere ricordata per un altro motivo, quello del ritorno in grande stile di un altro ex pilota del Cavallino Rampante che sembra aver cambiato idea a due anni di distanza dal suo ritiro ufficiale dalle competizioni.

Trattasi di un ex pluricampione del mondo che ha indossato la tuta rossa di Maranello per ben sei anni, dal 2015 al 2020, senza purtroppo riuscire a riportare il titolo mondiale di Formula 1 nella bacheca della scuderia modenese. Per chi ancora non l’avesse capito, stiamo parlando di Sebastian Vettel.

A lungo considerato l’erede naturale di Michael Schumacher, ‘Seb’ ha conosciuto il suo periodo aureo tra il 2010 e il 2013 quando alla guida della Red Bull conquistò la bellezza di quattro allori iridati consecutivi. Nel momento in cui il management della Rossa lo ingaggiò, nell’inverno del 2014, tifosi e addetti ai lavori pensarono si andasse incontro a una nuova era di successi come negli anni d’oro di Schumi.

Ferrari, il tradimento di Vettel è servito? La decisione ufficiale cambia tutto

Nessuna delle aspettative si è purtroppo realizzata: Vettel alla guida della Rossa non è andato oltre il secondo posto pur vincendo un bel numero di gran premi. La Mercedes di Lewis Hamilton era superiore in tutto e la Ferrari con il suo pilota tedesco dovette accontentarsi della seconda piazza.

Vettel non tornerà alla Red Bull
Sebastian Vettel vuole tornare a correre (LaPresse) – Sportitalia.it

In tanti ora si chiedono quale sarà il team disposto ad accogliere Vettel desideroso di tornare in pista. Nelle ultime settimane si è fatto il nome della stessa Red Bull, ma arriva la pronta smentita su un suo clamoroso ritorno a Milton Keynes. Il management del team anglo austriaco ha programmi diversi, come sottolineato dal super consulente Helmut Marko.

Parlando con il sito austriaco ‘OE24’, l’esperto manager austriaco ha seccamente negato un eventuale ritorno di Vettel: “Sebastian può tornare da noi il prossimo anno? Assolutamente no, non è un’opzione. La chiusura è netta e decisa, Vettel dovrà accasarsi altrove.

Impostazioni privacy