Colpo di scena Berrettini, è successo davvero: tifosi sconvolti

Berrettini aveva colto l’occasione senza pensarci prima di fare dietrofront: ecco di cosa stiamo parlando

Matteo Berrettini ha fatto il suo rientro in campo a marzo al termine di una lunga convalescenza dopo il grave infortunio alla caviglia rimediato allo US Open 2023. Pronti via, il tennista romano ha subito offerto un discreto livello, mostrando una condizione fisica in ripresa e segnali incoraggianti sotto l’aspetto mentale. Al Challenger di Phoenix si è spinto in finale, poi il primo titolo è arrivato la scorsa settimana sulla terra battuta dell’Atp 250 di Marrakech. Un successo valsogli un balzo di circa cinquanta posizioni nel ranking (ora è di nuovo in top-100), oltre che una bella dose di fiducia in vista del prossimo futuro.

Matteo Berrettini è pronto ad un'altra sfida
Berrettini è tornato subito protagonista e vuole continuare a risalire (AnsaFoto) – Sportitalia.it

Berrettini è tornato, e vuole restare sui palcoscenici più prestigiosi del panorama internazionale con un ruolo da protagonista. A tal proposito, ha deciso di intensificare il processo che dovrebbe portarlo al meglio della condizione, assicurandosi di giocare al maggior numero possibile di tornei. In controtendenza con quest’ottica però bisogna leggere una notizia arrivata nelle scorse ore che riguarda molto da vicino il quasi 28enne tennista azzurro.

Matteo Berrettini non torna subito in campo: salta il torneo in Baviera

Archiviata la parentesi di Montecarlo, Berrettini sembrava inizialmente aver scelto di rimettersi subito all’opera confermando la sua partecipazione ad un altro evento del circuito maggiore: Matteo doveva essere impegnato al BMW Open, torneo Atp di categoria 250 in programma dal 15 al 21 aprile sulla terra battuta di Monaco di Baviera. Un palcoscenico sul quale raggiunse la finale nel 2019.

Matteo Berrettini è pronto ad un'altra sfida
Berrettini non torna in campo: cambia tutto (AnsaFoto) – Sportitalia.it

Non avendo ancora una classifica sufficientemente alta da garantirsi di diritto un posto nel tabellone principale, Berrettini avrebbe partecipato al torneo usufruendo di una Wild Card – un invito speciale – propostagli dagli organizzatori. Ciò vuol dire che avrebbe preso parte alla kermesse tedesca senza dover passare per le qualificazioni: un aspetto di fondamentale importanza, considerato che per il momento è meglio non sottoporre il suo fisico a una quantità eccessiva di stress.

Si parla però al passato visto che Berrettini ha fatto dietrofront: il romano ha infatti deciso di rinunciare alla partecipazione all’Atp 250 di Monaco di Baviera. La scelta, arrivata nel giorno del suo 28esimo compleanno, è dettata semplicemente dal desiderio di presentarsi al meglio ai prossimi appuntamenti in programma.

Per la cronaca, Berrettini era l’unico azzurro sul rosso di Monaco di Baviera prima della rinuncia. Nell’entry lista ufficiale pubblicata nelle scorse ore, infatti, non figurano nomi di altri tennisti nostrani. Presenti, invece, quelli di svariati top del circuito. Da Sascha Zverev ad Holger Rune, da Jan-Lennard Struff a Felix Auger-Aliassime.

Impostazioni privacy