Bilanci in Calabria: Catanzaro regna e Cosenza delude

I due club calabresi hanno bilanci a fine anno diversi.

Nello specifico, la stagione appena conclusa del Cosenza lascia tanti rimpianti e amarezza. La classifica finale, infatti, vede i rossoblu chiudere al 14’ posto della classifica, a solo 3 punti di distacco dallo Spezia ultima squadra in salvo. Il budget che era stato messo a disposizione dal Presidente Guarascio è il più alto degli ultimi anni, ma quello che resterà nella memoria dei tifosi è forse un’occasione persa per centrare i Play Off, visto che a giocarsi gli spareggi per la A nelle prossime gare sono squadre come il Brescia sicuramente alla portata dei silani. Pesano in negativo la scelta di affidarsi a mister Caserta l’estate scorsa e soprattutto alcuni acquisti che hanno deluso come Sgarbi, Canotto, Forte e Viviani. Anche con l’arrivo di Viali era stato necessario un ritiro di una settimana prima della gara con il FeralpiSalò, poi pareggiata. E soprattutto resteranno agli annali i due derby persi male con il Catanzaro, l’eterno rivale che con un budget simile quest’anno ha dettato legge in Calabria chiudendo al 5’ posto a 60 punti. I giallorossi sono ancora in piena corsa per la A, ma hanno anche valorizzando giovanissimi giocatori come D’Andrea, Ambrosino, Oliveri e Veroli.

Impostazioni privacy