Clamorosa rivelazione su Verstappen: pagano la clausola rescissoria

Max Verstappen, rivelazione davvero incredibile riguardo al suo futuro: ecco come può lasciare la Red Bull

Il mondo della Formula 1 ha saputo apprezzarlo e amarlo, per le doti ed un talento fuori dal comune che gli hanno consentito di vincere ben tre titoli mondiali. Ma ora Max Verstappen, al di là delle prodezze in pista, resta un nome caldissimo anche sul mercato piloti.

Verstappen clausola addio Red Bull
Addio Red Bull: Verstappen via con la clausola (LaPresse) – Sportitalia.it

Si è parlato fino allo sfinimento di come il suo futuro alla Red Bull, nonostante un contratto firmato fino al 2028 con la Scuderia di Milton Keynes, sia tutt’altro che solido. E le voci e indiscrezioni riguardo un suo addio al team sembrano farsi più insistenti e forti con il passare delle settimane.  Al di là delle dichiarazioni di facciata e di un ‘quieto vivere’ tra le parti, il rapporto con Christian Horner sembrerebbe ben lontano dall’essere considerato sereno.

Conta solo la pista, conta solo vincere. Ma fino a quando? Così Jos Verstappen, che di bordate al Team Principal britannico ne ha scagliate parecchie, starebbe già lavorando all’addio di suo figlio, pronto a cambiare Scuderia per un possibile addio destinato a sconvolgere la Formula 1 anche più del passaggio di Hamilton alla Ferrari.

Addio Verstappen, ecco la clausola: si può fare

Il portale spagnolo ‘Don Balon’ riferisce di come la Mercedes stia facendo davvero di tutto, con Toto Wolff in pressing costante, per convincere Verstappen a lasciare la Red Bull. D’altro canto, sempre secondo la stessa fonte, pare esista una clausola nel contratto dell’olandese che faciliterebbe il divorzio.

Verstappen addio Red Bull clausola
Addio Verstappen: la Mercedes pronta a tutto (LaPresse) – Sportitalia.it

Questa clausola rescissoria potrebbe venire attivata nel momento in cui venissero a cadere delle condizioni necessarie per il campione del mondo. Da una vettura competitiva alle prestazioni della squadra: e in questo momento, soprattutto in ottica 2026 quando nascerà il primo motore made in Red Bull, queste certezze non vi sono.

In un mare di dubbi e questioni ancora da risolvere Toto Wolff le sta tentando tutte pur di convincere Max e portarlo in Mercedes, anche tra un anno, per aprire un nuovo ciclo vincente.  La Red Bull, tuttavia, sarebbe già pronta a rispondere  con un nuovo contratto che, non solo tutelerebbe gli interessi e la carriera di Verstappen, ma andrebbe a migliorare il suo già lauto stipendio attuale.

Tutto in divenire, dunque. Ma Toto Wolff e la Mercedes sono pronti a fare di tutto, approfittando anche della clausola presente nel contratto di Max.

Impostazioni privacy