Napoli, Calzona: “Tocca alla società pensare al futuro. Non rimprovero nulla alla squadra”

In conferenza stampa, l’allenatore del Napoli, Francesco Calzona, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni al termine della sfida del Franchi contro la Fiorentina.

“Stasera non posso dire niente ai ragazzi. La prestazione c’è stata. Abbiamo preso due gol in cinque minuti dopo una mezz’ora di un certo livello. Negli spogliatoi ho detto più volte che una prova del genere non poteva concludersi con una sconfitta. Ci sono dei limiti, è evidente. Ci è capitato 3-4 volte di prendere gol a tempo scaduto, altre volte sbagliamo l’approccio e ci castigano subito. Da cosa ripartire? Tocca alla società pensare al futuro, immagino avranno le loro strategie. Il presidente ha parlato, saprà cosa fare per ridare vitalità a questa squadra e per tornare ad occupare le posizioni di classifica che ci competono. Kvara è quasi un campione, delle possibili partenze preferisco non parlare perchè sono problemi del club”.

Impostazioni privacy