Bologna, non aveva mai segnato in Serie A: la serata indimenticabile di Calafiori

Una stagione memorabile quella di Riccardo Calafiori con la maglia del Bologna: l’ex difensore della Roma è stato tra i protagonisti della sfida di ieri contro la Juventus. Non uno, ma addirittura una doppietta per chi di professione non fa il bomber e non aveva ancora mai segnato in Serie A. Un tap-in vincente in occasione del vantaggio dei felsinei con una gran botta sotto la traversa e un gol da numero 9: uno vs uno contro Szczesny superato di destro (non è il suo piede, ndr.) con il tocco sotto. Tra l’altro il classe 2002 è uno dei calciatori che potrebbero giocare in bianconero la prossima stagione nonostante l’importante valutazione del Bologna.

A fine partita, il centrale è stato tra i protagonisti ai microfoni di Sky Sport, raccontando le sensazioni per la stagione che si sta per concludere e il futuro con l’occhio che strizza all’azzurro: “Il gol lo cercavo da tanto e mi ero quasi arreso, invece ne sono arrivati due molto importanti. Stasera l’atmosfera era bellissima, non ne ricordo una così. Il gol di destro? Ci devo ancora lavorare tanto, non ho pensato tanto quando mi sono trovato davanti al portiere. Il mancino è discreto, il destro lo devo migliorare. Futuro? Brutta domanda questa, la stagione non è ancora finita, mi viene difficile pensarci. Voglio godermi questo bel momento il più a lungo possibile”.

Impostazioni privacy