F1, piano clamoroso: arriva Verstappen nel 2026

Lo sanno anche i muri che l’olandese e il suo entourage sono ormai ai ferri corti con la Red Bull, soprattutto con la figura di Horner…

La Formula 1 è già di per sé un mondo emozionante e ricco di colpi di scena, ma questa volta la Mercedes ha davvero lanciato un’idea clamorosa che sta sconvolgendo il paddock: il potenziale arrivo di Max Verstappen. Una mossa che potrebbe ridisegnare il futuro della scuderia tedesca, e soprattutto una risposta mediatica adeguata alla luce della recente decisione di Lewis Hamilton di unirsi alla Ferrari nel 2025.

verstappen pronto a lasciare red bull
Verstappen pronto a lasciare Red Bull (foto LaPresse) Sportitalia.it

Nel momento in cui Lewis ha comunicato il suo desiderio di trasferimento, il team principal della Mercedes, Toto Wolff, ha mantenuto una calma apparente, rassicurando tutti che la scelta del sostituto del sette volte campione del mondo non avrebbe richiesto fretta. Però in quel frangente era davvero inimmaginabile che Wolff potesse concepire l’idea di portare Max Verstappen, attualmente legato alla Red Bull fino al 2028, nella sua scuderia.

Le prestazioni della W15 nella prima parte della stagione sono state deludenti, rendendo sempre più improbabile l’arrivo dell’olandese già per il 2025. Con la Red Bull saldamente al comando in entrambi i mondiali, Verstappen sembra destinato a rimanere con il team austriaco, almeno per il prossimo anno.

Malgrado ciò si è verificato un riavvicinamento tra Wolff e il management di Verstappen, incluso Helmut Marko, che costituisce un segnale importante. “Ultimamente Toto è stato molto gentile e dice un sacco di cose belle su di me!” ha scherzato Verstappen, sottolineando una nuova apertura nelle relazioni.

La Mercedes punta Verstappen: spunta il piano

Il vero punto di svolta potrebbe essere il 2026, quando il nuovo ciclo regolamentare introdurrà una power unit rivoluzionaria, con un equilibrio del 50% tra motore endotermico e ibrido. Secondo indiscrezioni, la Mercedes potrebbe avere la power unit migliore del lotto, o almeno essere la più avanzata allo stato attuale. Wolff, parlando a Imola, ha lasciato intendere che non vede l’ora di scoprire i nuovi livelli prestazionali, alimentando ulteriormente le speculazioni.

Vi è comunque un contratto ancora in essere con la Red Bull, e Verstappen ha quindi recentemente effettuato affermazioni di facciata ribadendo che il suo futuro sia ancora lì, per il momento. Tuttavia, c’è una clausola nell’immarcescibile accordo che potrebbe permettere a Verstappen di uscirne se Helmut Marko lasciasse il team. Questa possibilità rende il piano della Mercedes per accaparrarselo davvero clamoroso.

La Mercedes punta Verstappen: spunta il piano 
La Mercedes tra presente e futuro: Antonelli subito poi Verstappen (foto LaPresse) Sportitalia.it

Mentre la Mercedes trama per il futuro, c’è tutto un imminente presente da affrontare: Andrea Kimi Antonelli emerge come il favorito per un sedile da titolare nel 2025. I test impressionanti sulle vecchie monoposto di Formula 1 hanno conquistato i tecnici della Mercedes, come confermato da James Allison che ha lodato il ritmo e la comprensione tecnica del giovane pilota. Anche Toto Wolff ha flirtato con i tifosi, dichiarando che l’arrivo di un italiano al volante della Mercedes potrebbe essere motivo di grande entusiasmo.

Hamilton stesso ha dato la sua benedizione ad Antonelli, suggerendo che il giovane talento sarebbe il suo sostituto ideale. Con Antonelli in crescita e George Russell come compagno di squadra, il 2025 potrebbe essere un anno di transizione per la Mercedes, con l’obiettivo di prepararsi a un 2026 che promette di riportare la squadra ai vertici, soprattutto se il clamoroso piano per Verstappen dovesse concretizzarsi.

Tuttavia, la posizione di Russell rimane incerta. Il suo contratto scadrà alla fine del prossimo anno e, se la Mercedes dovesse riuscire nell’impresa di assicurarsi Verstappen, l’inglese potrebbe essere costretto a cercare un nuovo volante altrove.

Resta il fatto che il piano della Mercedes per accaparrarsi le prestazioni di Verstappen è davvero clamoroso e potrebbe segnare una nuova era nella storia della Formula 1. Il paddock rimane in frenetico fermento, i tifosi e gli addetti ai lavori attendono con ansia di vedere se Wolff riuscirà a portare a termine questa mossa strategica senza precedenti.

Impostazioni privacy