Ufficiale: Leonardo Bonucci si ritira dal calcio

Con un post-video sui social network Leonardo Bonucci ha annunciato il suo addio al calcio. Il 37enne ormai ex difensore della Nazionale lascia il calcio dopo quasi 20 anni di carriera. Nell’ultima stagione Leo si era diviso tra Union Berlino da settembre a gennaio e poi da gennaio ad oggi nel Fenerbache. Bonucci è stato per anni un grande pilastro della Juventus e della Nazionale.

Bonucci, l’esordio con l’Inter e il legame con la Juventus

Bonucci aveva esordito appena 19enne, arrivato da poco meno dalla Viterbese, nel 2006 sotto la guida di Roberto Mancini all’Inter. Il difensore centrale aveva poi girato due squadre in prestito, Treviso e Pisa, prima di essere venduto al Bari. In Puglia esplose richiamando l’attenzione della Juventus che lo acquistò nel 2010. Dopo un avvio difficoltoso, è diventato una leggenda del club bianconero, vincendo 8 Scudetti, 4 Coppe Italia e 5 Supercoppe Italiane. Ha mancato la vittoria della Champions League, arrivando in finale due volte nel 2015 e nel 2017. La sua decennale avventura alla Juve si è interrotta due volte: nel 2017, andando al Milan; e poi nel 2023 in polemica con la società per il trattamento ricevuto.

In Nazionale

Con la maglia azzurra dell’Italia ha giocato 121 volte, segnando 8 reti. Ma soprattutto vincendo da vice capitano l’Europeo del 2021 segnando il gol del pareggio nella finale contro l’Inghilterra.

Il messaggio d’addio al calcio

Da piccolo sognavo questa storia, da raccontare, promettendomi traguardi da abbracciare, contro i grandi, esultando, avendo fede, attraverso le difficoltà, con coraggio, un padre, un compagno, un marito, un calciatore, oltre. Otre la storia oggi. Sono io“.

Impostazioni privacy