Clamoroso alla Red Bull: Alonso al posto di Verstappen

Clamoroso colpo di scena alla Red Bull: retroscena su Fernando Alonso. Oramai in Spagna non si sta parlando d’altro 

Se non si tratta di un vero e proprio colpo di scena allora poco ci manca. Fatto sta, però, che nelle ultime ore è tornata in auge una indiscrezione che lascia tutti gli appassionati della Formula 1 completamente senza parole. D’altronde non potrebbe essere altrimenti visto che si poteva trattare di uno dei trasferimenti più “pazzi” dell’epoca recente. Alla fine, tutto questo, non è mai accaduto.

Il clamoroso retroscena che riguarda il pilota spagnolo
Fernando Alonso alla Red Bull? Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Protagonista assoluto Fernando Alonso che, a quanto pare, è stato molto vicino al trasferimento alla Red Bull per prendere il posto di Max Verstappen. Già, proprio del campione del mondo in carica. Il tutto, però, non è mai avvenuto visto che il pilota belga-olandese ha preferito non andare ad intaccare l’atmosfera all’interno della scuderia di Milton Keynes, che ha vissuto peraltro mesi complessi.

Tanto è vero che lo spagnolo, dopo aver capito che non c’era più nulla da fare, decise appunto di rinnovare con l’Aston Martin. Per lui si era parlato addirittura di un clamoroso trasferimento alla Mercedes, ma alla fine ha optato per il rinnovo con la scuderia britannica nel segno della continuità.

Alonso, retroscena pazzesco: poteva finire alla Red Bull

Di appendere il casco al chiodo Alonso non ne vuole assolutamente sapere. Crede moltissimo nel progetto targato Aston Martin. Non solo: nel corso di una intervista ha rivelato di credere fortemente in una vittoria del campionato del mondo in futuro. Nonostante il suo destino sia ancora legato al team britannico, dalla Spagna hanno quindi riportato a galla il retroscena riguardante quello che a conti fatti è stato il mancato passaggio alla Red Bull.

Alonso, retroscena pazzesco: poteva finire alla Red Bull
Fernando Alonso sarebbe potuto essere il compagno di scuderia di Max Verstappen – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Di questo ne aveva parlato anche il consigliere della squadra austriaca, Helmut Marko. Quest’ultimo, poco prima del Gran Premio di Monaco, ha confermato queste voci dichiarando che c’erano state delle conversazioni, ma nulla più. Anche perché la volontà era quella di confermare Max Verstappen. Tra l’altro riuscendoci anche nel migliore dei modi.

Non sono mancati gli elogi sia per Alonso ma anche per il pilota campione del mondo. Nonostante siano degli sportivi eccezionali, Marko ha precisato che hanno stili piuttosto diversi, parlando addirittura di personalità opposte. Una coesione, quella tra i due, che poteva risultare complicata e non poco sotto ogni punto di vista. Soprattutto per quanto riguarda le dinamiche della squadra.

Impostazioni privacy