Addio Red Bull, Verstappen l’ha annunciato: è la decisione finale

Proseguono le voci relative ad un eventuale addio di Verstappen alla Red Bull, ma il campione del mondo fa chiarezza: annuncio definitivo

Con cinque vittorie su otto Gran Premi disputati, Max Verstappen è saldamente al comando del Mondiale di Formula Uno. Eppure, l’olandese è consapevole che quest’anno, rispetto allo scorso anno, dovrà sudarsi di più la conferma la campione del mondo, vista la crescita della concorrenza.

Verstappen, l'annuncio sull'addio alla Red Bull
Silenzio, parla Verstappen: la rivelazione sul suo futuro (fonte: © LaPresse) – Sportitalia.it

Due vittorie per la Ferrari e una per la McLaren, nei Gp in cui Verstappen non è riuscito a fare la differenza. Con le Rosse in particolare che, seppur ancora a una certa distanza, stanno provando a ricucire il gap e a rendere più difficile il compito del tricampione del mondo e della Red Bull.

Al momento, Leclerc insegue Verstappen a 31 punti in classifica piloti, mentre in classifica costruttori la Ferrari ha solo 24 punti di ritardo dalla Red Bull. Un brutto weekend a Montecarlo, per Max e per la scuderia angloaustriaca, con il ritiro immediato di Perez e il sesto posto dell’olandese. In Canada, servirà una risposta immediata, per non far avvicinare ulteriormente i rivali.

Non è stato, in effetti, un inizio di stagione facilissimo per la Red Bull, investita dal caso Horner e dal successivo addio di Adrian Newey, annunciato per il prossimo anno. Più di qualcuno, ha ipotizzato, in seguito alla partenza del direttore tecnico, anche quella di Verstappen. Sul tema, è intervenuto il diretto interessato per fare chiarezza.

Verstappen dice basta: dichiarazione d’amore alla Red Bull

Verstappen si dice stufo delle voci che si stanno rincorrendo e mette sul tavolo la sua voglia di restare a lungo alla Red Bull, un ambiente dove si sente a suo agio e perfettamente valorizzato.

Verstappen, stop alle voci: è felice con la Red Bull
Max Verstappen e la Red Bull, tutta la verità (fonte: © Ansa) – Sportitalia.it

Intervistato dal ‘Guardian’, Verstappen non le ha mandate a dire e ha rilasciato dichiarazioni a gamba tesa, per fugare qualsiasi dubbio sulle sue intenzioni.

“Più ne parlo, più la gente ha da scrivere – ha spiegato – Poi diventa un casino con le storie che si montano attorno, con la gente che prende alcuni pezzi e magari traduzioni differenti. Ma di queste shitstorm sono stufo. Preferirei che tutto questo non ci fosse. Ho un contratto con la squadra, mi concentro sul lavoro e nient’altro”.

Aggiunta conclusiva sul rapporto tra suo padre e Horner: “Non sono in conflitto, possono avere opinioni diverse, ma è un’altra storia. Io sono una persona leale e lo resto nei confronti della Red Bull e di Horner. Sarebbe fantastico chiudere la carriera qui, sempre nella stessa squadra”.

Impostazioni privacy