Euro 2024, la tabella di marcia dell’Italia

Campionato in archivio, coppe assegnate, estate a un passo. L’atmosfera si tinge uniformemente di azzurro a poche settimane da Euro 2024: sulla tabella di marcia, il cammino dell’Italia prima di volare in Germania da Coverciano si interseca con Turchia e Bosnia Erzegovina, ultimi test per definire il percorso a difesa del titolo di Campioni d’Europa.

Martedì il Dall’Ara torna ad aprile le porte alla Nazionale dopo due anni esatti dall’ultima gara, in Nations League contro la Germania. A Bologna questa volta ci sarà la Turchia di Vincenzo Montella, Kenan Yildiz e Hakan Calhanoglu, pronti alla penultima amichevole per testare i suoi in vista di un girone abbordabile con Georgia, Portogallo e Repubblica Ceca.

Domenica poi sarà la volta del Castellani, che per la prima volta in gare conteggiate come ufficiali sarà salotto di casa della Nazionale. Ospite la Bosnia che agli Europei non ci sarà, ma che è intenzionata già da subito a iniziare a porre le basi verso una complicatissima transizione post Golden Generation rappresentata dai vari Pjanic, Dzeko, Kolasinac.

Sulla tabella di marcia verso Euro 2024, all’orizzonte, il 10 giugno la nazionale volerà finalmente a Iserlohn, la cittadina della Renania settentrionale a pochi chilometri da Dortmund che ospiterà il quartier generale dell’Italia durante l’Europeo. Arrivo in serata e preparazione serrata che inizierà a partire da martedì mattina in vista della sfida all’Albania di sabato 15. Obiettivo: partire a marce elevate per provare a chiudere in testa il girone, evitando così incroci pericolosi, leggasi Francia e Inghilterra.

 

Impostazioni privacy