Sinner da non credere, nessuno lo sapeva: ha confessato tutto

Jannik Sinner da non credere, nessuno se lo aspettava: arrivano le rivelazioni inaspettate del numero 2 al mondo 

Poco prima dell’inizio del Roland Garros aveva affermato, in conferenza stampa ai media, di non essere al 100% della condizione fisica. Sul campo, però, non sembra affatto così visto che continua ad annichilire i suoi avversari con una facilità disarmante. Tanto da avanzare, sempre di più nella competizione parigina. Jannik Sinner, oramai, non sorprende più. Qual è il suo vero segreto? Fino a questo momento nessuno lo sapeva.

Sinner svela tutto: confessione clamorosa
Le inaspettate rivelazioni di Jannik Sinner: tutti i suoi rituali – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

In pochissimi si erano accorti del suo lato a dir poco scaramantico. Per chi non lo sapesse, infatti, anche il nativo di San Candido ne ha uno. Finalmente ha deciso di vuotare il sacco raccontando, il tutto, in una intervista che è stata pubblicata dall’account ufficiale social di Instagram di “Sky Sport Tennis”. Nel corso degli incontri in cui scende in campo il classe 2001 ha ammesso di effettuare alcuni rituali. Le sue rivelazioni hanno sorpreso i suoi tifosi.

Sinner, svelati i suoi rituali in campo: nessuno se lo aspettava

Nell’intervista ammette che, oramai, è diventato una vera e propria routine. Proprio non riesce a farne a meno. Cosa fa di tanto diverso dagli altri? Sulla riga di fondo ci passa sopra con il piede destro. Finita qui? Neanche per sogno visto che, quando arriva il momento di servire, nel primo servizio fa ben 7 rimbalzi. Nel secondo, invece, il numero diminuisce arrivando a 5.

Sinner svela i rituali in campo
Jannik Sinner svela quali sono i suoi rituali in campo – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

È stato lo stesso Sinner a confessare: “Fa parte della mia routine, ormai è diventato un rituale. Sulla riga di fondo passo sopra col piede destro. Quando vado per servire, nel primo servizio faccio 7 rimbalzi, nel secondo 5. Fa parte di una mia routine, che poi qualche la cambio o no, però diciamo che trovo il mio ritmo per giocare al meglio poi il punto”

A questo punto della sua giovane carriera è diventato un vero e proprio rito da seguire. Non riesce a farne assolutamente a meno. In questo modo, infatti, ha trovato il suo ritmo per potersi esprimere al meglio. Ed i risultati parlano da soli. Scaramanzia che però non è stato l’unico argomento che Sinner trattato nel suo intervento. Si è parlato anche del possibile raggiungimento del primo posto nel ranking ATP. Un posto che è attualmente occupato da Novak Djokovic.

Il serbo, però, non sembra essere più quello di una volta. Se ne sono accorti in molti (ed anche i suoi tifosi). Guai, però, a pensarci su. Parole dello stesso Jannik che cerca, in qualche modo, di deviare l’argomento: “Non ci penso. Non voglio fare altro che pensare di giocare e fare il mio tennis nella migliore maniera possibile. Nel caso in cui dovesse accadere non potrei che essere felice”.

Impostazioni privacy