Nazionale imballata e lenta: c’è molto da lavorare

Mancano dieci giorni all’esordio ufficiale dell’Italia agli Europei e il percorso di avvicinamento è iniziato con un pareggio a reti bianche. La truppa di Spalletti non è riuscita a sfondare il muro della Turchia, certificando ancora qualche aspetto tecnico e tattico da ritoccare.

Dopo una prima frazione all’insegna dei ritmi bassi, con la difesa di Montella ben attenta alla copertura posizionale degli spazi, la chance più pericolosa l’ha confezionata Cristante, centrando il palo con lo stacco aereo. Il baricentro nella ripresa si alza, ma la condizione fisica non sembra aiutare gli azzurri, apparsi imballati e con idee fresche ancora da affinare. Domenica test con la Bosnia: serviranno indizi più convincenti.

Impostazioni privacy