Sinner da capogiro: ora il suo patrimonio è da non credere

Cifre da capogiro per Jannik Sinner: il suo patrimonio è in grande crescita. L’altoatesino non ha intenzione di fermarsi 

Jannik Sinner sempre più sotto i riflettori dello sport italiano e mondiale. Il campione altoatesino è finalmente arrivato alla vetta del ranking ATP, un traguardo storico per l’intero mondo del tennis nel nostro paese in quanto è il primo azzurro a riuscirci. Prima di lui nessuno mai, nemmeno Adriano Panatta, giusto per fare qualche esempio.

Sinner da capogiro, patrimonio da non credere
Jannik Sinner e il suo patrimonio: emergono cifre da capogiro – (ANSA) – sportitalia.it

Secondo gli esperti si tratta di uno dei più grandi talenti nel suo sport ed è destinato a dominare la scena del tennis internazionale per i prossimi anni. Al momento solo Alcaraz sembra poterlo contrastare, ma il futuro è tutto del giovane classe 2001. Il suo talento l’ha portato a soli 22 anni a trionfare all’Australian Open lo scorso inverno.

Sinner, il suo patrimonio è altissimo! I dettagli

Aumentando la sua fama è naturale che venga incrementato anche il suo patrimonio. D’altronde un po’ ovunque è scoppiata la Sinner mania, con gli ascolti in tv del tennis che sono schizzati in Italia. Ulteriore prova è stata anche la folta affluenza inizialmente prevista agli Internazionali di Roma, nonostante l’assenza del tennista di San Candido per il noto problema all’anca.

Sinner, il suo patrimonio è altissimo!
Patrimonio da capogiro per Jannik Sinner: ecco a quanto ammonta – (ANSA) – sportitalia.it

Intanto, come detto, il suo conto bancario cresce. Come riportato da Il Sole 24 Ore, attualmente è stimato in 50 milioni di euro ma il tutto è naturalmente in aumento proporzionalmente con i suoi successi e la sua popolarità. Innumerevoli i premi derivanti dai vari tornei e alle tante sponsorizzazioni. Ad esempio quella siglata con Nike nel 2022 vale 150 milioni per 10 anni. Inoltre l’azzurro ha legato il suo nome a marchi come Rolex, Intesa San Paolo, Fastweb e molti altri.

Per quanto riguarda i premi delle competizioni a cui ha partecipato, si è già assicurato circa 2,28 milioni di euro nel 2024 e non si è nemmeno a metà anno. Entro dicembre è stimata la partecipazione ad un’altra ventina di tornei che potrebbero ovviamente aumentare di molto il fatturato annuale.

Ultimo aspetto di cui tenere in forte considerazione sono i tanti investimenti fatti nel mondo immobiliare e finanziario. Messo tutto insieme forma la cifra citata su (50 milioni di euro) ma naturalmente si tratta di una stima parziale, destinata a crescere ancor di più di pari passo con i suoi risultati sportivi, che restano comunque centralissimi nelle ambizioni future di uno degli sportivi italiani più influenti dell’ultimo decennio.

Impostazioni privacy