Bomba Alonso, nulla da fare: “È impossibile”

L’introduzione delle nuove regole in Formula 1 non convincono tutti: in particolar modo il due volte campione del mondo Fernando Alonso

Il 2026 sarà l’anno zero della Formula 1, quindi quello che in un certo senso getterà le basi per il futuro della competizione. Si sapeva già dell’importanza di questo aspetto, più volte annunciato e che alla vigilia del Gran premio del Canada ha finalmente assunto forme più concrete.

F1, Alonso scettico: "È impossibile"
Alonso scettico sulle novità in F1 (LaPresse) – Sportitalia.it

A margine del Gp di Montreal infatti è stato deciso di inaugurare una piccola parte di quella rivoluzione che dovrà avere come protagonisti tutti i piloti. E di questa rivoluzione, forse, ne farà parte anche uno che ne ha viste di tutti i colori da quando, nel 2001, esordì in Formula 1.

Stiamo parlando chiaramente di Fernando Alonso che, poco prima di scaldare i motori della sua Aston Martin per scendere in pista, ha parlato del rinnovo del regolamento tecnico.

Alonso scettico su peso delle monoposto

Dall’introduzione delle power unit nel 2014 all’esordio di tecnologie importanti quali il Drs: Alonso è tra i pochi piloti al momento che può permettersi di formulare un giudizio su quel che avverrà in Formula 1 a partire dal 2026. In particolar modo già si conoscono i dettagli sul cosiddetto Manual Override Mode e sul fatto che dal 2026 le monoposto diventeranno molto più leggere. Quest’ultimo punto è molto importante perché cambierà di molto il modo stesso di gestire le macchine.

Vetture meno pesanti: per Alonso è impossibile
Alonso commenta le nuove regole sul peso delle vetture (LaPresse) – Sportitalia.it

Proprio sull’aspetto del peso delle vetture, Alonso non ha usato giri di parole, affermando che è impossibile che le monoposto diventino meno pesanti come previsto dalle regole del nuovo regolamento. “Il fatto è che se il propulsore è al 50% elettrico, sono necessarie le batterie per sostenerlo. Credo che anche gli pneumatici saranno in futuro più pesanti”.

“Se si vuole ridurre di 30 kg la vettura– continua il pilota nelle parole riportate da ‘FormulaPassion’ – è necessario ridurre di 60 kg la vettura attuale, cosa che al momento sembra un obiettivo praticamente impossibile.”

L’obiettivo di diminuire il peso delle monoposto di oltre trenta kg, a detta del pilota spagnolo, appare quindi piuttosto impossibile da ultimare, anche perché bisogna tener conto di altri elementi che è impossibile togliere. Attualmente le monoposto di Formula 1 pesano la bellezza di 798 kg: se dovessero essere applicate le nuove regole, si raggiungerebbe il perso di 768 kg, una vera e propria rivoluzione che cambierebbe anche il modo di guidare da parte dei piloti.

Impostazioni privacy