Lando Norris confessa il suo problema: vuole aiutare chi soffre come lui

249

Non basta un sontuoso contratto in Formula 1 e un ingaggio che vale milioni di dollari, anche Lando Norris confessa di avere avuto problemi di depressione

Lando Norris
Lando Norris parla di depressione (Getty Images)

“Per mesi guardavo social e articoli on line alla ricerca di giudizi e commenti, e poi ci stavo male. A volte non riuscivo a dormire, altri mi agitavo fino a subire veri e propri attacchi di ansia. Mi sono dovuto curare”. Lando Norris è uno dei tanti sportivi che quest’anno è uscito allo scoperto svelando di avere avuto problemi di carattere emotivo.

Lando Norris e la depressione

Il racconto del pilota della McLaren si riferisce alla sua prima stagione in Formula 1, quando le aspettative intorno a lui erano altissime. Norris ne ha parlato questa mattina ospite del programma “This Morning”, un talk show in onda sul canale britannico ITV. Norris ha dichiarato di essere vicino agli sportivi che vivono male l’ansia da prestazione: “Hai costantemente il dubbio di non essere all’altezza, di non potere essere abbastanza competitivo. E i social con la loro aggressività peggiorano la situazione”.

LEGGI ANCHE > Daniel Ricciardo e un premio speciale: il pilota si commuove

Lando Norris
Lando Norris, cinque podi ma senza vittorie in Formula 1 (Foto: Getty)

Troppe aspettative

Quest’anno avevano parlato dei propri problemi emotivi anche Naomi Osaka, che per alcune settimane aveva anche deciso di abbandonare il calendario tennistico per risolvere alcuni problemi di equilibrio emotivo. Simon Biles, sotto il peso delle aspettative per le sue gare alle Olimpiadi, ha finito per ritirarsi dalla competizione a squadre, ammettendo di essere stata costretta a gareggiare contro la sua volontà.

Oggi Norris sta meglio: “L’appoggio della mia famiglia e della squadra è stato fondamentale. Ricciardo è stato importantissimo, con il suo ottimismo, con la sua gioia di vivere. Ma mi sono dovuto avvalere dell’aiuto di specialisti. Ora ho deciso di fare la mia parte per chi, non come me, è solo e non ha risorse economiche”.

Norris ha deciso di sostenere le attività di Mind, una fondazione attiva nel sostegno emotivo di persone che soffrono di depressione. In occasione del Gran Premio di Turchia di Istanbul, il, 10 ottobre, si celebra la giornata mondiale della Salute Mentale.