Sampdoria-Venezia 1-1, Highlights, Voti, Tabellino: Henry salva il Venezia

163

Un gol al primo minuto di Gabbiadini non basta alla Sampdoria, decisivo per il Venezia un gol a tempo quasi scaduto di Henry

Sampdoria Venezia Gabbiadini
Gabbiadini, gol decisivo al primo minuto (AP LaPresse(

Poteva essere una vittoria fondamentale per la Sampdoria che battendo il Venezia avrebbe staccato nettamente i lagunari in classifica. Il gol decisivo di Henry, per altro molto bello, offre un punto preziosissimo al Venezia…

Sampdoria-Venezia 1-1

La Sampdoria capitalizza subito con Gabbiadini, bravo a entrare in spaccata su un cross di Caputo in un’azione lampo dei blucerchiati. Ma la squadra di D’Aversa ha il torto di non riuscire a chiudere la partita. E dire che le opportunità non mancano di certo: ancora con Gabbiadini molto attivo nel primo tempo e pericolosissimo in più di una occasione. A fine primo tempo sono almeno quattro le palle gol blucerchiate, tutte sprecate di un nulla.

Altre due occasioni nel secondo tempo con Verre parato da Romero e Thorsby che calcia sciaguratamente alto.

La Sampdoria rimpiange queste e altre palle gol sprecate malamente a fine gara, dopo che Henry all’86’ sfrutta una palla persa da Adrien Silva bruciando in velocità Yoshida. Un bel gol che vale il pareggio e un punto più prezioso per il Venezia che per la Samp che fallisce l’occasione di staccare in modo forse decisivo la zona mediobassa della classifica.

LEGGI ANCHE > Bologna-Juventus 0-2, Highlights, Voti, Tabellino: due lampi nella nebbia

LEGGI ANCHE > Atalanta-Roma 1-4, Highlights, Voti, Tabellino: Mourinho abbatte la Dea

CLICCA QUI PER VEDERE IN ANTEPRIMA GLI HIGHLIGHTS DI SAMPDORIA – VENEZIA

Il tabellino

SAMPDORIA – VENEZIA 1-1
1’ Gabbiadini, 86’ Henry
SAMPDORIA (4-5-1): Audero 7; Bereszynski 6.5 (61′ Dragusin 6), Yoshida  5, Colley 6, Augello 6.5; Candreva 6.5, Thorsby 7, Ekdal 6 (85′ Askildsen), Adrien Silva 5.5, Gabbiadini 7 (61′ Verre 5.5); Caputo 5.5 (74′ Quagliarella 6).
VENEZIA(4-3-3): Romero 6; Ebuehi 5.5, Caldara 6.5, Ceccaroni 6, Mazzocchi 6.6; Tessman 5.5 (57′ Henry 7), Ampadu 6 (57′ Vacca 6), Busio 5 (68′ Crnigoj 6); Aramu 6.5 (77′ Forte 5.5), Kiyine 6, Johnsen 6 (68′ Sigurdsson 5.5).
Ammoniti: Audero, Forte, Adrian Silva