Serie A: Udinese-Salernitana, c’è la decisione del Giudice Sportivo

242

Serie A: Udinese-Salernitana, c’è la decisione del Giudice Sportivo. La classifica del girone d’andata aspetta ancora di essere riscritta

C’era grande attesa per le decisioni del Giudice sportivo di Serie A dopo l’ultimo turno del campionato. Una su tutte, la ratifica o meo del 3-0 a tavolino per l’Udinese contro la Salernitana che non si è presentata alla Dacia Arena per giocare bloccata dalla Asl locale per i troppo casi di Coivid-19 nel gruppo.

Salernitana
Serie A: Udinese-Salernitana, c’è la decisione (LaPresse)

Un’attesa vana in realtà perché il Giudice sportivo per ora non si è espresso rinviando ogni decisione in merito a decisione su Udinese-Salernitana. Sulla sua scelta potrebbe aver pesato il fatto che i campani avevano già preannunciato ricorso in caso di sconfitta a tavolino, forti del precedente di Juventus-Napoli che era stata rigiocata.

Gerardo Mastrandrea, il Giudice Sportivo, ha squalificato otto giocatori, tutti per un turno. Sono Tanner Tessmann e Mattia Caldara (Venezia), Kristoffer Askildsen (Sampdoria), Hakan Calhanoglu (Inter), Dalbert (Cagliari), Remo Freuler (Atalanta), Mario Rui (Napoli), Stefano Sturaro (Genoa).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Premier League, il Covid non dà tregua: altri rinvii in calendario

Serie A: Udinese-Salernitana, c’è la decisione ma il futuro del club è a rischio

La vera partita che gioca la Salernitana in queste ore è però per la sua salvezza, perché il futuro del club senza una cessione entro il 31 dicembre è a forte rischio. E così l’interessamento dell’imprenditore campano Domenico Cerruti, già patron dell’Agropoli, sta suscitando molto clamore.

Spezia Salernitana
Salernirtana, futuro in bilico (Getty Images)

A sostenerlo, diversi imprenditori e tra questi anche Francesco Agnello che guida una holding con interessi nel settore delle acque minerali e del cibo. Al ‘Mattino’ non ha confermato ma nemmeno negato, dicendo solo di essere stupito che sia emerso il suo nome. “Sono onorato e sarei pronto a scendere in campo nel momento in cui venissi coinvolto”.