Fabio Caressa e Benedetta Parodi, Natale da incubo: da non crederci!

383

Fabio Caressa e Benedetta Parodi, Natale da incubo: da non crederci! Il racconto delle loro vacanze sta infiammando i fan

Molti calciatori insieme alle loro compagne e ai figli hanno scelto il sole per le vacanze di Natale, soprattutto quello di Dubai e delle Maldive. Ma c’è chi si occupa di sport tutti i giochi che ha fatto una strada diametralmente opposta, andando alla ricerca di un’esperienza suggestiva e ghiacciata.

Fabio Caressa e Benedetta Parodi insieme ad Amadeus (Instagram)

Fabio Caressa, Benedetta Parodi e i loro tre figli infatti hanno deciso di andare a trovare babbo Natale… a casa sua. Sono partiti in volo per la Lapponia, estremo lembo della Finlandia, e in questo momento si trovano a Rovaniemi. Sapevano di dover affrontare tanto freddo, ma non una serie di problemi che stanno in parte rovinando la vacanza.

Li hanno raccontati tutti via social, a cominciare dai trasporti. Avevano noleggiato una macchina per cinque persone, più tutti i bagagli, invece è arrivata un’utilitaria da quattro posti e quindi hanno dovuto aspettare e rimandare lo spostamento verso i loro bungalow.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Benedetta Parodi (@ziabene)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Federica Pellegrini, c’è la difesa a spada tratta: “E’ inaccettabile”

Fabio Caressa e Benedetta Parodi, vacanza da incubo a casa di Babbo Natale

Solo il primo di tanti problemi, perché dopo un’ora abbondante di attesa è finalmente arrivata la macchina giusta per portarli in camera. Due bungalow immersi nei ghiacci, con temperature tra -10 e -15 e il problema di dover trovare da soli la casetta giusta perché alla reception nessuno l’aveva indicata.

Benedetta Parodi (Instagram)

Non avevano guanti e nemmeno un berretta, come ha raccontato la Parodi ” e nessuno è venuto a darci una mano, a spiegarci come funziona. In questo un po’ carenti, però alla fine ce l’abbiamo fatta e non è male”. Il tempo di ambientarsi e si sono dati all’equitazione, una bella cavalcata nella neve. Ma questa volta erano attrezzati.