Marcell Jacobs ha detto sì, non ci sono più dubbi: la decisione piace ai tifosi

308

Marcell Jacobs ha detto sì, non ci sono più dubbi: la decisione piace ai tifosi. Il doppio campione olimpico ha le idee molto chiare

I Mondiali Indoor di Belgrado il mese scorso hanno dimostrato che Marcell Jacobs non ha ancora la pancia piena ed è un atleta serio. Ma ora tutti lo aspettano al varco perché questa sarà una stagione densa di appuntamenti.

Marcell Jacobs ha scelto (ANSA)

Lui ha un programma preciso in testa pensando ai due grandi eventi che lo aspettano e ora ha deciso come avvicinarsi. Jacobs farà il suo esordio stagionale correndo i 200 metri al Meeting di Savona il 18 maggio. Ma la sua prima gara sui 100 metri all’aperto sarà quella del Prefontaine Classic, terza tappa della Diamond League. Una scelta non a caso, perché la gara è in programma sulla pista di Eugene, in Oregon, la stessa sede di Mondiali di metà luglio.

Il meeting dell’Hayward Field in effetti ski annuncia come un Mondiale anticipato, perché saranno presenti cinque medaglie olimpiche tra 100 e 200 a Tokyo 2020. Con lui infatti anche lo statunitense Fred Kerley e il canadese André De Grasse, battuti da Marcell ai Giochi nei 100, oltre agli altri statunitensi Kenny Bednarek e Noah Lyles sul mezzo giro di pista. Ma ritroverà pure l’altro americano Christian Coleman, appena battuto nella finale dei 60 ai Mondiali Indoor.

Marcell Jacobs ha detto sì: ecco le date di debutto degli altri campioni olimpici

Basterà aspettare poco per rivedere in gara anche gli altri ori olimpici azzurri dell’atletica nelle ultime Olimpiadi. A partite da Gianmarco Tamberi, che ai Mondiali Indoor senza praticamente allenarsi ha centrato un grande bronzo. Il debutto outdoor per il marchigiano è fissato il 13 maggio nella prima tappa della Diamond League a Doha (in Qatar). Ci sarà anche Mutaz Essa Barshim con il quale ha condiviso l’oro olimpico.

Gianmarco Tamberi ai Mondiali indoor (ANSA)

E gli altri protagonisti della 4×100 azzurra? Filippo Tortu ha una grande voglia di ripartire e lo vedremo in gara  il 7 maggio a Nairobi per una tappa del World Continental Tour Gold. Gareggerà nei  100 metri anche se il suo vero obiettivo in chiave Mondiali ed Europei di Monaco ad agosto sono i 200.Invece Lorenzo Patta ed Eseosa Desalu si sfideranno sempre il 18 maggio a Savona ma nei 100.