Incentivi rottamazione 2022, ci sono anche moto e scooter: occasioni da non perdere

429

Incentivi rottamazione 2022, ci sono anche moto e scooter: occasioni da non perdere. Tutte le cifre e i modelli che rientrano nei benefici

Una rivoluzione ecologica indipendente dalla pandemia ma anche un modo per dare ossigeno al mercato. Perché non solo quello dell’auto sta attraversando lunghi anni di sofferenza, ma pure quello di moto e scooter. Per questo gli incentivi rottamazione 2022 sono stati estesi a tutte le categorie.

Incentivi 2022, ci sono anche le moto elettriche(ANSA)

Adesso è ufficiale: nei 650 milioni di euro l’anno (per tre anni) stanziati dal governo Draghi ci sarà una fetta dedicata anche alle due ruote, ben scaglionata. Stiamo parlando di 65 milioni così divisi: 15 milioni per gli anni dal 2022 fino a 2024 e riservati agli acquirenti di un veicolo elettrico. Invece 10 milioni nel 2022, 5 milioni nel 2023 e altri 5 milioni nel 2024 per chi punterà su un modello endotermico.

C’è però una condizione importante e che tutti devono conoscere prima di procedere all’acquisto per non rischiare di essere esclusi. Gli incentivi 2022 per moto e scooter saranno dedicati solo ai privati, sia per il termico sia per l’elettrico. Sono escluse automaticamente le società di sharing, così come le autoimmatricolazioni delle Case e dei concessionari. Ecco perché sarà obbligatorio rimanere proprietari del veicolo acquistato per almeno un anno, pena la decadenza dal bonus.

Incentivi rottamazione 2022, ci sono anche moto e scooter: tutti i modelli coperti dallo sconto

Vediamo insieme quindi quali sono le categorie di mezzi previsti dagli incentivi rottamazione 2022. Rientrano a pieno diritto ciclomotori, motocicli elettrici e ibridi delle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e ed L7, con un contributo del 30% del prezzo di acquisto fino al massimo di 3 mila euro. Salirà al 40% fino a 4mila mila euro se il cliente rottama un veicolo di classe da da Euro 0 a 3.

Incentivi 2022 per gli scooter elettrici (ANSA)

Invece per i ciclomotori e motocicli termici nuovi di fabbrica (sempre delle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7) è diverso. A fronte di uno sconto del venditore del 5% ci sarà un contributo del 40% del prezzo d’acquisto, fino ad una cifra massima di 2.500 euro, se c’è la contemporanea rottamazione di una moto o scooter di classe inquinante da Euro 0 a Euro 3. Tutto quello che dovete fare quindi è informarvi presso il rivenditore di fiducia, perché gli incentivi stanno per partire