Marcell Jacobs, mazzata imprevista: scatta l’allarme tra i tifosi

383

Marcell Jacobs, mazzata imprevista: scatta l’allarme tra i tifosi. Il campione olimpico in carica dei 100 metri ha dovuto fare i conti con un insidioso virus contratto in Africa

Un contrattempo decisamente inatteso e sgradito. Un fulmine a ciel sereno che può mettere seriamente a rischio la partecipazione ad alcuni impegni agonistici già programmati da tempo. Il virus gastrointestinale che ha colpito qualche giorno fa Marcell Jacobs a Nairobi, in Kenya, ha messo in allarme tutti i suoi tifosi e l’intero sport italiano.

Il campione olimpico ha dovuto trascorrere due notti in una struttura ospedaliera locale dopo aver accusato febbre alta e  attacchi di vomito e dissenteria. Di conseguenza il velocista di Desenzano del Garda non ha potuto prendere parte al Meeting Kip Keino Classic, che avrebbe rappresentato il suo esordio stagionale nei 100 metri.

Jacobs
Marcell Jacobs (Ansa)

Jacobs appena le condizioni di salute glielo hanno consentito è tornato in Italia e in queste ore è stato sottoposto a una serie di controlli accurati presso l’Istituto di Medicina dello Sport del Coni a Roma. Da alcune indiscrezioni sembra che Jacobs abbia tutta l’intenzione di tornare a gareggiare già in occasione del prossimo Meeting di Savona in programma mercoledì prossimo 18 maggio.

Mancherebbe sunque solo una settimana al rientro in pista dello sprinter italo-americano, troppo poco secondo il Direttore Tecnico dell’atletica italiana, Antonio La Torre: “Fossi in lui punterei direttamente al Golden Gala del 9 giugno a Roma. Ho parlato con il professor Andre Billi (responsabile sanitario Fidal) e sarei molto cauto a tornare in pista prima di aver ultimato tutti gli accertamenti diagnostici sull’effettiva natura del virus, che Marcell potrebbe aver contratto anche prima di arrivare in Kenya”.

Marcell Jacobs, il direttore tecnico frena sul suo rientro

Jacobs
Marcell Jacobs (LaPresse)

Antonio La Torre sembra sinceramente preoccupato affinchè Marcell Jacobs non affretti un rientro alle gare che rischia di procurargli solo svantaggi e qualche altro problema di salute: “Già in occasione dell’infortunio dello scorso maggio ci battemmo, a ragione, affinché saltasse il Golden Gala di Firenze. Così facciamo oggi. Marcell può rientrare pienamente ristabilito a Roma il 9 giugno e poi avrà davanti oltre due mesi e mezzo di gare intense fino agli Europei di Monaco”.

Gli Europei di atletica leggera sono in programma nella seconda metà di agosto: per Marcell Jacobs si prospetta una lunga estate tutta di corsa.