Tour de France, 3a tappa: vince Groenewegen, Van Aert in giallo

247

Ultima tappa del Tour de France in Danimarca prima del trasferimento in Francia con una frazione che si conclude in volata, vince Dylan Groenewegen

La terza tappa del Tour de France, da Vejle a Sonderborg si conclude come prevedibile con un’altra volata dopo quella di ieri vinta da Fabio Jakobsen.

Tour France
(AP LaPresse)

In attesa che il Tour torni a casa e si trasferisca in Francia, la Danimarca offre uno splendido contesto di folla e di ambiente che diventa festa.

Tour de France, volata a Groenewegen

Ma a fare regali non ci sta nessuno. Tappa nervosa con qualche momento di tensione sulle volate per gli abbuoni. Poche le fughe, di circostanza e per conquistare un po’ di visibilità più che altro. Ma dopo la prova di forza di Magnus Cort Nielsen, che sulle strade di casa si diverte a isolarsi con un margine dignitoso prima di essere riassorbito, tutto si decide nella lunga preparazione della volata.

Ordine d’arrivo e classifica finale

Quando i giochi e le strategie per la volata cominciano a farsi interessanti, una brutta caduta a una decina di chilometri dall’arrivo stravolge tutto. Molti velocisti, ma anche moltissimi ‘motori’ dei treni che lanciano i protagonisti della volata, rimangono coinvolti. Anche Jakobsen, grande protagonista nella vittoria di ieri, rimane coinvolto. Così come Quintana, e purtroppo anche Ganna, quarto in classifica generale alla partenza.

Van Aert si ritrova isolato nel momento decisivo, senza aiuti: e decide di partire fortissimo per anticipare Sagan che rimane schiacciato verso le transenne… Tra i due litiganti gode Dylan Groenewegen che condanna Van Aert alla sua terza seconda posizione consecutiva in tre giorni con Sagan solo quarto dietro Philipsen.

Tour France
Wout Van Aert, in giallo dopo la terza tappa in Danimarca (AP LaPresse)

Molta, molta tensione all’arrivo tra Sagan che accusa Van Aert, riconfermatissimo in giallo con tanto di abbuono, di averlo danneggiato nella volata.

Domani giornata di riposo e lungo trasferimento in Francia per la quarta tappa con la quale il Tour ripartirà da Dunkerque.