Separazione Totti-Blasi, scoppia la bomba: può cambiare tutto

241

Separazione Totti-Blasi, scoppia la bomba: può cambiare tutto. C’è ancora un capitolo da scrivere prima di chiudere la storia

Molti esperti di marketing e tv sono convinti che il marchio Totti-Blasi sia fortissimo, ma Totti e Blasi da soli molto meno. Lo capiremo nei prossimi mesi ma sappiamo che intanto il primo passo importante sarà quello che porterà alla divisione dei beni.

Separazione Totti-Blasi (LaPresse)

E potrebbe essere un problema, come spiega il ‘Corriere della Sera’, perché una delle due parti in causa al momento è assente. Lei è in Tanzania con i figli, foto in topless e meditazione. Lui invece è rimasto a Roma con il resto della famiglia, gli amici e il padel. Ma presto dovrà trovare una casa nuova, sempre che non l’abbia già fatto.

Perché sulla carta Ilary resterà a vivere con i figli nella grande villa romana dove hanno abitato fino ad oggi. Grande è l’aggettivo giusto: stiamo parlando della villa dell’Eur con più di 20 stanze, 2 piscine,  campi da padel e una palestra superaccessoriata per un valore di circa 10 milioni di euro. Lì è dove hanno sempre vissuto e dove lei continuerà a farlo la Blasi con i tre figli.

Separazione Totti-Blasi, scoppia la bomba: in mezzo non ci sono solo i beni materiali

Ma poi c’è tutto il resto, anche se come anticipa ‘Il Messaggero’ un’intesa di massima sembra già essere stata raggiunta in attesa delle firme. Francesco Totti liquiderà anche le partecipazioni societarie, entrambe al 90% della società che gestisce i diritti d’immagine e marketing e della società sportiva dilettantistica Sporting Club Totti.

E poi l’assegno di mantenimento, per una cifra che non è stata resa nota. Ma i due erano in separazione dei beni, quindi le rispettive proprietà non si toccano. La via migliore, come suggerito dai legali, è quella dell’accordo di separazione per via stragiudiziale, che dovrebbe essere sistemato nei dettagli entro fine mese. Stabiliranno l’affidamento dei figli e nessuno dubita che rimarranno per la maggior parte del tempo con la madre ed entro al massimo un paio di mesi tutto il procedimento dovrebbe essere concluso.

Ilary Blasi e Francesco Totti (ANSA)

“È stato tutto schifoso” diceva Ilary Blasi a marzo ospite dell’amica Silvia Toffanin (l’unica che abbia veramente coltivato nel mondo della tv) per smentire le voci della crisi. E non contenta aveva attaccato anche la stampa che invece di fare il suo dovere, si occupava della loro vita privata. Ora ci penserà un giudice e potranno ricominciare.