Pogba, nuovo incubo per la stella della Juve: è un momentaccio

130

Sono giornate estremamente complicate e di polemiche per la Juventus dopo le due sconfitte consecutive contro Benfica e Monza, ma a Pogba le cose non vanno molto meglio

Probabilmente un ritorno alla Juventus peggiore di questo Paul Pogba non se lo sarebbe mai potuto immaginare.

Paul Pogba Sportitalia 200922
Paul Pogba, al centro di un clamoroso caso giudiziario (Foto ANSA)

E non è solo per le sconfitte rimediate dalla Juventus che non riesce a tornare alla vittoria e che dopo il pareggio contro la Salernitana ha incamerato due sconfitte consecutive contro il Benfica in Champions League e – soprattutto – contro il neopromosso Monza in Serie A.

Paul Pogba, un ritorno stregato

Prima l’infortunio, che gli ha impedito di scendere in campo nelle partite ufficiali fin dall’inizio della stagione. Quindi la scelta – sbagliata – di una terapia conservativa che ha prolungato il suo recupero di 40 giorni mettendo in forte dubbio la sua presenza al Mondiale. E ora un grave, gravissimo problema personale e familiare che sta letteralmente rovinando la vita a lui e alla madre.

Minacciato e ricattato con una pistola

La questione è diventata di dominio pubblico in questi ultimi giorni e ha avuto un enorme impatto anche in Francia, ricalcata da diversi giornali. Paul Pogba sarebbe stato oggetto di sequestro, minacce ed estorsione da una banda di criminali organizzati che avrebbe preso di mira non solo lui, ma anche sua madre. Pogba, dopo una prima denuncia, sta collaborando alle indagini. Secondo quanto riportato dal quotidiano francese Le Parisien i fatti risalgono a luglio scorso, proprio nei primissimi giorni in cui Il Polpo stava per arrivare a Torino.

Una compagnia di ex amici di infanzia gli avrebbe chiesto il pagamento di 13 milioni di euro per evitare conseguenze serie a lui e alla sua famiglia. I soldi erano una sorta di protezione della quale Pogba avrebbe potuto godere sia in Italia che in Francia. La cosa sconcertante è che anche suo fratello maggiore Mathias avrebbe fatto parte di questa organizzazione. Pogba ha presentato denuncia spiegando di essere sotto ricatto da diverso tempo, fin da quando ancora viveva a Manchester. E di essere costretto a girare sotto la scorta di alcuni vigilantes privati ogni volta che tornava in Francia tenendo sotto protezione anche la madre.

Sotto sequestro

Paul Pogba Sportitalia 060922
Paul Pogba con la divisa della Nazionale francese (AP LaPresse)

L’ultimo incontro con il fratello maggiore e la banda dei suoi ‘amici’ è stato drammatico. Pogba ha raccontato agli inquirenti di essere stato minacciato con una pistola, sequestrato per alcune ore da alcune persone incappucciate dentro un appartamento della banlieu pargina a Chanteloup-En-Brie, una quarantina di chilometri a est della capitale.

Mathias Pogba è stato arrestato in Francia insieme ad altre persone con le accuse di estorsione, minacce ed associazione a delinquere.

Una brutta vicenda sulla quale a Pogba è stato chiesto di non rilasciare alcuna dichiarazione: le indagini sono in corso.

Unico post del centrocampista, che tornerà in bianconero solo nel 2023, un messaggio di incoraggiamento alla squadra dopo la sconfitta di domenica pomeriggio.