La Juventus ha deciso: per il prossimo anno è pronta una nuova rivoluzione!

La Juventus ha deciso: per il prossimo anno è pronta una nuova rivoluzione! La dirigenza bianconera potrebbe subire profonde modifiche

Oltre alla figura di Nedved, in bilico da tempo, anche il direttore sportivo Cherubini potrebbe subire un avvicendamento. Interessa sempre di più Giuntoli del Napoli.

Dirigenza Juventus
La dirigenza della Juventus (Ansafoto)

Non è stata di certo una grande stagione fino a questo momento per la Juventus. Si, è vero, siamo solo al primo scorcio, con appena 8 partite disputate in campionato e alla terza del girone di Champions League, ma qualcosa già si intuisce. Quello che sembrava essere stato un mercato faraonico forse non si sta rivelando così funzionale. Allegri per ora fatica a trovare la quadratura del cerchio e i tanti infortuni lo stanno di certo limitando. Con l’imminente rientro di Chiesa e Pogba, il tecnico livornese potrà finalmente mettere in campo quello che ritiene essere l’11 più adeguato. Nel frattempo ha fatto di necessità virtù, cercando di non compromettere tutto in largo anticipo. La “Vecchia Signora” ha comunque bisogno di un restyling nel prossimo futuro, indipendentemente da come andrà a finire questa annata. Nelle scorse settimane si è fatto un gran discutere della posizione di Pavel Nedved, sempre più in bilico. Stesso discorso anche per Federico Cherubini, che ha ereditato la posizione di Fabio Paratici. Il ds è sotto la lente d’ingrandimento e potrebbe finire presto sul banco degli imputati (più di quanto non lo sia tuttora).

La Juventus ha deciso: il nuovo progetto verrà affidato a Giuntoli

Giuntoli
Cristiano GIuntoli (AnsaFoto)

Secondo quanto riferito nell’edizione odierna de La Repubblica, il nome giusto individuato a Torino per ripartire è quello di Cristiano Giuntoli. Il direttore sportivo del Napoli è finito nel mirino di Andrea Agnelli per la rivoluzione bianconera. Dopo i larghi successi dell’ultimo decennio c’è bisogno di azzerare e ripartire con un nuovo progetto. Il dirigente toscano potrebbe essere l’uomo giusto al momento giusto. L’idea sarebbe quella di affidargli la ricostruzione tecnica, affidandosi in pieno alla sua grande esperienza in materia. Quest’anno è riuscito a rifondare un Napoli a fine ciclo, creando diverse plusvalenze e azzeccando i colpi giusti per Luciano Spalletti. I partenopei volano grazie alle giocate di Kvaratskhelia, Raspadori, Simeone, Kim e Olivera. Acquisti pagati poco e dall’altissimo rendimento. Proprio quello che servirebbe anche ai bianconeri. Giuntoli può essere il nuovo ds juventino, proprio al posto di Cherubini. Nelle prossime settimane bisognerà capire se De Laurentiis accetterà questo tipo di scenario.

Impostazioni privacy