Milan, è pronto per il ritorno in campo: la notizia esalta i tifosi

Otto partite tra Serie A e Champions League separano il Milan dalla pausa per il Mondiale di novembre. Per Pioli, intanto, arriva una graditissima notizia

La sconfitta contro il Chelsea di martedì scorso ha lasciato decisamente l’amaro in bocca al Milan e ai tifosi rossoneri per la dinamica del match, condizionato dal rigore concesso ai Blues in avvio con conseguente espulsione di Tomori.

Mike Maignan
(Ansa Foto)

Un episodio che ha condizionato tutto il resto dell’incontro con il Milan, comunque, sempre in partita e mai sul punto di capitolare, in inferiorità numerica, al cospetto di un avversario fortissimo ora in testa al girone con tre punti di vantaggio sui rossoneri.

Una partita, quella contro il Chelsea, nel quale Pioli ha dovuto fronteggiare l’ormai cronica emergenza infortuni che sta condizionando il Milan dalla ripresa del campionato dopo la pausa della Nazionali di ottobre. Martedì sera, i rossoneri hanno dovuto ancora rinunciare a Maignan, Kjaer, Saelemaekers, Florenzi e Calabria, assenze cui si è aggiunta, quella in extremis, di Charles De Ketelaere, fermato da un risentimento muscolare alla vigilia.

Assenze, quelle appena elencate, che dovrebbero esserci anche per la prossima sfida di campionato, in programma domenica sera, contro il Verona al Bentegodi. Nel frattempo però, per Pioli, è arrivata una buona notizia dall’infermeria.

Milan, uno degli infortunati è pronto a tornare in campo

Stefano Pioli (Ansa)
Stefano Pioli (Ansa)

Stando a quanto riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, Mike Maignan ha, di fatto, smaltito l’infortunio muscolare al polpaccio subito nel corso del match di Nations League tra Francia e Austria.

Il portiere rossonero, pertanto, è ormai pronto a tornare in campo e vorrebbe esserci già nel match di Verona. La prudenza però, in questi casi, è d’obbligo e, al momento, l’ipotesi più probabile è quella di un rientro di Maignan per la sfida casalinga con il Monza di sabato 25 ottobre cui seguirà quella decisiva, in Champions League, con la Dinamo Zagabria che il Milan non può permettersi di perdere per non compromettere le chance di qualificazione agli ottavi di finale.

L’allenamento di venerdì a Milanello sarà decisivo per valutare le condizioni di Maignan che, peraltro, a recupero ultimato, dovrà anche essere inserito nuovamente nella lista Champions al posto di Tatarusanu, subentrato provvisoriamente in seguito all’infortunio del collega.

Impostazioni privacy