La Juve pensa al futuro: il nome clamoroso per la banchina sbanca i pronostici

210

La Juventus pensa già alla prossima stagione e prepara tanti cambiamenti in tutti i settori: per la panchina spunta un nome clamoroso.

I bianconeri, dopo la deludente eliminazione ai giorni di Champions, pensano già al proprio futuro, con tutta probabilità andrà in scena una vera e propria rivoluzione a partire dall’allenatore: il nome del possibile nuovo tecnico è davvero incredibile.

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus [Credit: ANSA] - Sportitalia
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus [Credit: ANSA] – Sportitalia
La situazione in casa Juventus si fa ogni giorno sempre più pesante ed insostenibile. I bianconeri, dopo un’estate da protagonista con un folto numero di acquisti e la chiara volontà di tornare subito a vincere, si trovano ora a fare i conti con una realtà estremamente deludente e lontana anni luce da qualsiasi obbiettivo più o meno dichiarato.

I primi ad essere delusi sono i tifosi, ormai da settimane in aperta protesta contro la società, i quali stanno chiedendo con sempre maggiore insistenza l’esonero di Massimiliano Allegri. Il tecnico toscano, tornato con l’obbiettivo di ridare compattezza e carattere ad un gruppo che sembrava allo sbaraglio, non solo non è stato in grado di tener testa ai problemi, ma è ora tra i principali volti sotto accusa nel processo alla Vecchia Signora.

Per questo motivo è lecito aspettarsi che l’ormai sempre più vicina ricoluzione in casa Juventus parta proprio da lui, le soluzioni sul tavolo di Andrea Agnelli e tutta la dirigenza sono diverse ma una in particolare prende sempre più piede: il nome è davvero incredibile.

Juve, serve una scossa: il nome per il futuro in panchina potrebbe essere l’uomo giusto

La posizione di Massimiliano Allegri quale tecnico della Juventus è sempre più in bilico. Le prestazioni sottotono della sua squadra, l’assenza di un vero e proprio canovaccio tattivo e la mancanza di cattiveria agonistica sono fattori che non passano inosservati, ma la scelta chiara da parte della dirigenza è quella di continuare con l’attuale guida tecnica almeno sino alla pausa per il Mondiale.

Qualora la scelta di Agnelli fosse quella di arrivare sino al termine della stagione con l’allenatore ex Milan e Cagliari, resta probabile un addio a giugno con i bianconeri che si darebbero dunque la possibilità di selezionare il sostituto con calma. Proprio sul futuro della panchina del club sono spuntate diversi voci nelle ultime settimane: il possibile nuovo allenatore è incredibile.

Antonio Conte, allenatore del Tottenham [Credit: ANSA] - Sportitalia
Antonio Conte, allenatore del Tottenham [Credit: ANSA] – Sportitalia
Antonio Conte è uno di quegli allenatori che ha sempre ottenuto risultati ovunque sia andato. Le sue attuali difficoltà al Tottenham ed il contratto in scadenza il prossimo giugno sono due validi motivi per poterlo vedere svincolato a fine anno e la Juve, che proprio con il salentino aveva iniziato il suo ciclo d’oro, potrebbe riaffidargli la panchina.

Le difficoltà legate al contratto estremamente oneroso dell’ex Inter (15 milioni di euro a stagione) sono evidenti, ma la voglia di Conte di tornare in Italia potrebbe risultare decisiva per la trattativa. Prima ci sarà però da concludere al meglio la stagione per i bianconeri, che dopo l’addio alla Champions dovranno riscattarsi sin da subito.