Verona-Roma 1-3 giallorossi graziati da Volpato allo scadere – HIGHLIGHTS

681

Tre pali, due colti da Abraham, la Roma coglie solo a tempo scaduto sul campo del Verona una clamorosa occasione per alzare il profilo del suo campionato

Una vittoria sofferta da parte della Roma che conquista tre punti d’oro grazie a due gol a tempo scaduto propiziati dal giovanissimo Volpato.

Verona Roma Zaniolo
Zaniolo, prima il gol del pareggio poi un infortunio (AP LaPresse)

Non una partita straordinaria della squadra di Mourinho, molto faticosa sotto l’aspetto dell’atteggiamento e della resa offensiva.

La Partita

L’occasione è davvero ghiottissima per la Roma di Mourinho che, della vigilia dell’ultimo turno di Europa League in casa contro il Ludogorets, ha la clamorosa possibilità di approfittare delle sconfitte di Lazio, in casa contro la Salernitana, e Milan, in trasferta a Torino, per salire al quarto posto in classifica punto il tutto alla vigilia di un attesissimo derby in programma domenica. Roma schierata con Pellegrini che agisce da trequartista alle spalle di Zaniolo e Abraham.

Verona-Roma 1-3

Verona Roma Abraham
Due pali senza gol per Abraham (AP LaPresse)

Prima parte del match abbastanza statica che la Roma gioca forse anche con troppa flemma. Due sole occasioni per Abraham che colpisce la base del palo su uno splendido assist di Karsdorp e poi non è preciso di testa su un’azione di calcio piazzato che non lo trova particolarmente coordinato al momento della conclusione. Il gol del vantaggio del Verona arriva in modo quasi casuale: da un calcio d’angolo arriva una gran conclusione di Faraoni che Davidowicz devia nella porta avversaria complice la posizione di Henry, ritenuta irregolare ma non conflittuale né attiva. Il centrocampista del Verona poi complica tutto con una brutta entrata su Zaniolo che, vista e rivista, merita il rosso diretto. E il Verona è costretto a giocare in dieci per oltre un’ora. Non che la Roma ne approfitti. Ma il pareggio il Verona se lo marca da solo: Hongla perde palla, Camara lancia Abraham che centra un altro palo, ma sulla ribattuta è Zaniolo a insaccare.

Nel secondo tempo il Verona si protegge, Mourinho inserisce El Shaarawy. Ma subito dopo si blocca Zaniolo per un acciacco muscolare, sicuramente il più attivo. Al suo posto Belotti. La squadra giallorossa fatica molto ad accelerare il ritmo e a creare vere insidie verso la porta avversaria. Montipò compie solo due interventi e non particolarmente problematici. Gara nervosa con tanti falli, ma pochissimo gioco. Matic coglie un clamoroso incrocio dei pali di testa su calcio d’angolo di Pellegrini. Ma si rifà di lì a poco con un sontuoso assist che serve Volpato per il primo gol in Serie A con un gran sinistro dal limite. Ed è ancora Volpato a scodellare l’appoggio che vale il terzo gol di El Shaarawy a tempo scaduto. Tre pali… e tre gol: in qualche modo.

La Roma coglie allo scadere e soffrendo una grande, grandissima occasione per lanciare una bella sfida alla Lazio, e scavalcarla in vista dell’attesissimo derby di domenica.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI VERONA-ROMA