Torino-Milan 2-1, cornate al Diavolo – HIGHLIGHTS

681

Cade il Milan a Torino dopo quattro vittorie consecutive, una partita non brillantissima dei rossoneri

Vince il Torino. Ma soprattutto perde il Milan. Contro una versione brillante, attenta e combattiva dei granata. Giocando una gara piuttosto opaca e inconcludente per la verità.

Torino MIlan Sportitalia 301122
Seconda vittoria consecutiva per il Torino (AP LaPresse)

In una partita nervosa il Milan finisce per sprecare troppo, e commettere errori fatali in difesa. E ha ben poco da recriminare.

La partita

La partita contro un Torino rilanciato dalla vittoria esterna a Udine, è un ottimo test per il Milan chiamato mercoledì sera a una gara decisiva in Champions League contro il Red Bull Salisburgo. In Europa basterebbe anche un pari. Ma in casa dei granata, considerano il clamoroso crollo interno della Lazio e la netta vittoria del Napoli, il Milan ha un’ottima occasione. Quella di salire in solitudine al secondo posto della classifica scavalcando anche l’Atalanta, vittoriosa a Empoli.

Torino-Milan 2-1

Torino MIlan Sportitalia 301122
Seconda vittoria consecutiva per il Torino (AP LaPresse)

Milan che parte decisamente bene. Ma Leao si sbrana due gol in tre minuti. Il primo con un tiro davvero infelice da ottima posizione. Il secondo è ancora più clamoroso: davanti alla porta, a botta sicura, il portoghese incredibilmente manca i manca il pallone… Dopo la terza palla gol fallita da Leao, che conclude sul fondo da ottima posizione il Torino con un micidiale uno-due mette al tappeto i rossoneri.

Calcio di punizione lunghissimo che la difesa del Milan tarda a leggere correttamente e che Djidji, quasi indisturbato insacca con un colpo di testa angolatissimo. Dopo tre minuti un lunghissimo rilancio di Milinkovic-Savic filtra tra Gabbia e Kalulu pesando Miranchuk che con un diagonale molto angolato supera un tardivo intervento di Tatarusanu.

Il primo tempo non è piaciuto nemmeno a Pioli che presenta la squadra con tre cambi: Dest, Rebic e De Ketelaere, una bocciatura per Rafael Leao che resta negli spogliatoi. Dopo un’ora molto opaca il Milan riapre la partita: Messias sfrutta una indecisione tra Milinkovic-Savic e Buongiorno e liberandosi in modo molto fisico, forse fallosamente, del difensore insacca. Tante proteste, espulso Juric. Ci si aspetterebbe un finale intensissimo da parte del Milan. Ma non è davvero serata, in una gara anche troppo agonistica, molto nervosa e spezzettata.

Seconda vittoria consecutiva per il Torino con il Milan che non rimedia nemmeno un punticino e si accoda al terzo posto alle spalle dell’Atalanta.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI TORINO-MILAN