Accordo con Conte, l’Inter lo perde a gennaio: nuovi problemi per Inzaghi

Accordo con Conte, l’Inter lo perde a gennaio: nuovi problemi per Inzaghi. Il bilancio del club e le scelte dell’allenatore chiamano un sacrificio

Ancora una giornata di Serie A e poi sarà tempo di primi bilanci, per tutti. Ci sarà una classifica che parla chiaramente a favore del Napoli, ma ci saranno anche le prima grande manovre del calciomercato. E l’Inter a gennaio sarà una delle più attive, sia in entrata che in uscita.

Accordo con Conte, l’Inter lo perde a gennaio (ANSA)

Al momento un primo risultato importate la squadra di Simone Inzaghi lo ha già centrato arrivando agli ottavi di finale della Champions League sopravvivendo ad un girone durissimo. E pensando agli appuntamenti di febbraio con il Porto ma anche alle altre 23 giornate di campionato che mancano, serviranno forze fresche.

Intanto però il tecnico rischia di perdere già all’inizio della prossima sessione uno dei giocatori che conosce meglio. Uno di quelli su cui ha fondato il reparto difensivo, ma non è Milan Skriniar nonostante il lungo corteggiamento da parte del Psg. Piuttosto stiamo parlando di Stefan de Vrij.

Accordo con Conte, l’Inter lo perde a gennaio: i colloqui con de Vrij sono cominciati

Il centrale olandese da lunedì sarà insieme agli altri compagni di nazionale per preparare i Mondiali di Qatar 2022. Ma prima potrebbe scendere in campo nella partita delle 12.30 con l’Atalanta che chiuderà la prima parte della stagione nerazzurra anche se resta il ballottaggio con Acerbi.

Sarò anche la sua ultima con la maglia dell’Inter? Possibile, perché ha un contratto in scadenza nel 2023 e al momento non ci sono colloqui in corso per il rinnovo. Non è un problema del suo rendimento, che è sempre stato costante su livelli importanti. Piuttosto il solito problema di bilancio che i nerazzurri non riescono mai a risolvere.

Stefan de Vrij via
Stefan de Vrij via a gennaio (ANSA)

Lo sa bene Antonio Conte che lo ha allenato per due stagioni a Milano. Lo sa anche il ds del Tottenham, Fabio Paratici, che presto potrebbe presentare un’offerta concreta per portarlo a Londra. Lo conferma ‘‘Football Insider’ che parla di colloqui già in corso tra il tecnico leccese e il suo ex giocatore in attesa di un primo passo ufficiale.

Accordo con Conte, l’Inter lo perde a gennaio: pronto anche il rinnovo automatico per Skriniar

Al momento Simone Inzaghi ha già un sostituto naturale che è Francesco Acerbi, ma comunque il buco lasciato eventualmente libero da de Vrij a gennaio dovrà essere tappato. Ma intanto se dovesse concretizzarsi la sua partenza, significherebbe anche blindare il futuro di Milan Skriniar.

Come ha spiegato ‘Tuttosport’ un paio di giorni fa domenica 13 novembre è la data fissata per determinare il futuro del centrale slovacco. Da lunedì infatti ogni giorno sarà buono per incontrare il sui agente e firmare il rinnovo del contratto. Le basi sono già fissate:  6,5 milioni di euro a stagione fino al 2026 e senza clausole rescissorie.

Simone Inzaghi problemi
Simone Inzaghi, nuovi problemi in vista (ANSA)

Ma quella di Stefan De Vrij non sarà l’unica partenza eccellente in casa Inter a gennaio. Sulla rampa di lancio infatti c’è anche Robin Gosens che andrà via probabilmente in prestito per trovare quei minuti che gli mancano a Milano. La Bundesliga sembra la destinazione più probabile.