Calcio in lutto, la Francia piange la scomparsa di un protagonista

210

Calcio in lutto, la Francia piange la scomparsa di un protagonista. L’ambiente del pallone è scosso da un’altra perdita improvvisa e del tutto inattesa

Un altro lutto scuote il mondo del calcio. L’ennesima scomparsa improvvisa, apparentemente senza ragione, di un professionista del mondo del pallone. Diciamo senza ragione perchè in effetti in questo come in molti altri casi precedenti, nulla lasciava immaginare quello che poi è accaduto.

Lutto calcio
Calcio in lutto (Ansa)

A soli 42 anni è morto uno degli arbitri più famosi di Francia, Johan Hamel, a soli 42 anni. Hamel era un’istituzione degli ultimi anni del settore arbitrale transalpino, avendo al suo attivo oltre 130 gare dirette in Ligue 1 e diverse esperienze accumulate anche nelle coppe europee.

Domenica scorsa era stato assistente VAR nella sfida tra Paris Saint Germain e Auxerre, che i parigini padroni di casa avevano stravinto con un perentorio 5-0.

E’ stato il sindacato degli arbitri transalpini a comunicare ufficialmente la notizia della sua scomparsa. Il quotidiano sportivo francese, L’Equipe, ha riportato che il giovane direttore di gara è stato stroncato da un ictus durante l’allenamento.

Come detto in precedenza,  Johan Hamel è stato un arbitro di livello avendo diretto in Ligue 1 la bellezza di 136 partite dal 2016-2017 a oggi, otto nella stagione 2022-2023. L’ultimo match che lo ha visto protagonista in qualità di direttore di gara è stato il pareggio tra Lille e Rennes dello scorso 6 novembre.

Calcio in lutto, la Ligue 1 piange Hamel

Hamel
Johan Hamel (Ansa)

Domenica scorsa Johan Hamel era stato designato come assistente del VAR al Parco dei Principi in occasione della sfida tra il Paris Saint Germain e Auxerre, finita 5-0 per i padroni di casa. Inoltre ha diretto 85 partite di Ligue 2: nel corso di questa stagione ad esempio aveva diretto nella Serie B francese l’incontro tra il Metz e l’Annecy.

Per quanto concerne il suo cammino in campo internazionale, Hamel in realtà non è mai stato promosso internazionale dai vertici arbitrali francesi, ma ha comunque svolto il ruolo di quarto ufficiale in diversi incontri europei, compreso quello tra Real Madrid e Celtic Glasgow dello scorso 2 novembre.

Inoltre Hamel è stato più volte nominato quarto ufficiale di gara anche in partite di Europa League e Conference League. Insomma, una carriera di alto profilo che avrebbe potuto tranquillamente proseguire.

Calcio in lutto, il cordoglio del PSG e della Federazione francese

Al Khelaifi
Al Khelaifi (Ansa)

Non solo il mondo arbitrale si è stretto intorno alla famiglia di Hamel. Una volta venuto a conoscenza della sua tragica scomparsa, proprio il Paris Saint Germain ha dedicato un tweet allo sfortunato fischietto 42enne.

Il messaggio social è stato particolarmente apprezzato dal sindacato dei direttori di gara: “Il Paris Saint Germain invia tutti i suoi pensieri alla famiglia e ai cari di Johan Hamel, e anche al mondo dell’arbitraggio francese“.

Anche la Federazione francese ha voluto inviare un messaggio di cordoglio ai familiari del povero Hamel. “Il calcio francese perde uno dei suoi arbitri migliori: attento, preparato, sempre pronto al dialogo in campo con calciatori e tecnici. Hamel ha rappresentato una vera eccellenza del settore arbitrale nel nostro paese. E’ una grave perdita per tutti noi”.