Sorpresa Inter, colpo di scena Dzeko: l’annuncio spiazza tutti

Edin Dzeko è l’uomo del momento in casa Inter. Il bosniaco ha chiuso al meglio il 2022, ma è l’annuncio ad attirare l’attenzione.

Il numero 9 nerazzurro ha indossato le vesti da trascinatore. Una dichiarazione sorprendente cambia il suo scenario.

Dzeko - Inter
Edin Dzeko (ANSA)

L’Inter ha chiuso al meglio il 2022, salutando il campionato con una vittoria pesante a Bergamo. È il primo successo dei nerazzurri in uno scontro diretto e ha permesso alla squadra di Simone Inzaghi di raggiungere quota 30 punti in 15 giornate, restando così a -1 dalla Juve e -3 dal Milan.

L’uomo copertina è stato sicuramente Edin Dzeko, autore della rete del momentaneo 1-1 grazie ad un delicato tocco di esterno al volo su assist di Lautaro Martinez. Il bosniaco ha anche firmato il gol del sorpasso: dopo aver esaminato l’azione, la Lega Serie A ha infatti tolto l’autogol a Maehle.

L’ex centravanti della Roma sta vivendo un momento decisamente positivo e sta dimostrando di essere un leader di questa Inter. Nel frattempo, un annuncio sul suo futuro ha sorpreso tutti.

Dzeko, l’annuncio è sorprendente: nessuno se lo aspettava

Dopo l’infortunio di Lukaku, Dzeko si è preso l’Inter sulle spalle e, nonostante gli straordinari, ha dimostrato di poter essere ancora importante. Il bosniaco ha messo a segno reti importanti, come la doppietta decisiva in Champions con il Viktoria, il gol al volo che ha dato il via alla rimonta col Bologna o la doppietta di Bergamo.

Inzaghi ha puntato molto su di lui insieme a Lautaro Martinez e la sua fiducia è stata ripagata. Ora la sosta sarà fondamentale per recuperare le energie, considerando che la Bosnia non parteciperà al Mondiale: a gennaio, però, potrebbe riaprirsi il ballottaggio con Lukaku.

Intanto, si parla anche del suo futuro. Il contratto di Dzeko scade al termine della stagione e, in casa Inter, si sta ragionando sul da farsi, considerando la sua età (37 anni a marzo) e gli sviluppi futuri.
Di questo ha parlato Marotta, che ha fatto il punto sulla situazione.

Marotta - Inter
Giuseppe Marotta (ANSA)

L’amministratore delegato ha rilasciato delle dichiarazioni a Radio Rai affrontando l’argomento del prolungamento per il 9 nerazzurro: “Merita il rinnovo, visto che è un grandissimo professionista, molto attaccato alla maglia. Ha il vizio del gol e questa cosa deve essere tenuta in considerazione”.

Parole chiare dunque: ci sono altissime possibilità di rivedere Dzeko in maglia Inter anche l’anno prossimo. Il primo sponsor per l’attaccante è Simone Inzaghi, allenatore che lo ha voluto fortemente e che non rinuncia mai a lui: anche dopo la vittoria con l’Atalanta, ha ammesso di sperare nella sua permanenza.

Marotta lancia un messaggio: così analizza la situazione

Al momento, la vicenda legata a Dzeko pare essere decisamente chiara: c’è la volontà di andare avanti insieme. L’attaccante lo ha già dichiarato apertamente e le parole di Marotta profumano di conferma. Tuttavia, l’AD ha anche ricordato il precedente di Ivan Perisic.

Perisic - Inter
Ivan Perisic in maglia Inter (ANSA)

Il croato, dopo una lunga trattativa, ha deciso di lasciare Milano per accettare la proposta del Tottenham. Che la separazione fosse imminente lo si era capito dopo la finale di Coppa Italia vinta contro la Juve, quando l’esterno si è lasciato andare ad un piccolo sfogo personale.

Marotta ha paragonato così le situazioni: “Non penso che possa finire come con Perisic. Al momento opportuno avvieremo i contatti per il prolungamento. Il nostro desiderio è quello, ma poi ci deve essere una volontà esplicita da parte del calciatore”. Ora la società sta affrontando il rinnovo di Skriniar, ma il prossimo potrebbe essere proprio quello di Dzeko.