Friggitrice ad aria: cos’è, quanto costa e se funziona

225

Friggitrice ad aria, sì grazie. Per chi ama il fritto ma sa di non poterselo permettere (per la linea e la forma fisica), la friggitrice ad aria può essere davvero il compromesso giusto per avere soddisfazione. E’ bene però essere chiari: non esiste frittura senza olio, strutto o burro che sia. Inutile illudersi allora di avere un fritto a regola d’arte miracoloso. ma con alcuni piccoli accorgimenti, è possibile ottenere risultati eccellenti, che forse basteranno a soddisfarci. (clicca qui per trovare le migliori)

Friggitrice ad aria, cos’è e come si usa

Siamo di fronte nient’altro che ad una specie di fornetto ventilato, la cui forma estetica somiglia a una friggitrice: c’è un cestello, c’è un pannello da cui regolare la temperatura e il tempo. Proprio come la classica friggitrice. Ma le analogie se vogliamo si fermano qui: perché come detto, non c’è immersione nel liquido, ma solo l’esposizione a dei flussi d’aria calda che creeranno l’effetto “crispy” tipico della frittura sugli alimenti inseriti. Per questo, un consiglio importante: prima di inserire un alimento, dotatevi di un vaporizzatore di olio (come questi, clicca qui per acquistarlo), che vi darà la possibilità di spruzzare il cibo. Una misura di pochi euro e di poche calorie, ma che farà la differenza.

Il regno della friggitrice ad aria sono sicuramente gli alimenti prefritti e poi surgelati: su tutte, le patatine, loro sì, molto simili a quelle fatte in friggitrice. Bene anche nuggets, panzerotti, olive ascolane, verdure pastellate e cordon bleu. Non aspettatevi invece di friggere pesce, pasta per la pizza o alimenti simili: l’effetto sarà come metterli al forno (che pur non è male).

Amazon Prime GRATIS: clicca qui per ottenerlo

Friggitrice ad aria, quale scegliere e quanto costa

Scegliete il modello digitale: è troppo importante infatti acquistare un apparecchio che vi dia la possibilità di definire con precisione temperatura e durata della cottura. Occhio anche al fattore assistenza: ecco perchè è meglio scegliere una friggitrice ad aria di marca, come le Philips (clicca qui), Moulinex (clicca quI) o Xiaomi (clicca qui).  Se siete più portati per gli “extra”, tante case secondarie offrono invece accessori davvero interessanti come il girarrosto per fare il pollo allo spiedo (tipo questa, clicca qui). Già, perchè non sottovalutate la possibilità di usare la vostra friggitrice ad aria proprio come un vero e proprio forno, cuocendo anche tranci di salmone, verdure, cosce di pollo e persino una torta.

Leggi qui: Libri da ascoltare a 0 euro per il primo mese con Audible

Sui prezzi: sfruttate sempre Amazon (clicca qui per provare gratis Prime e avere spedizioni gratis) per le migliori offerte. Grazie al portale di shopping online, potrete trovare apparecchi davvero validi dagli 80 euro in su. Un prezzo che, a conti fatti, vale la pena pagare.

Prima prova, poi paga: vestiti gratis a casa tua: clicca qui