“Ho battuto Nadal e ho cominciato a ubriacarmi”: clamorosa confessione di un big

269

“Ho battuto Nadal e ho cominciato a ubriacarmi”: clamorosa confessione di un big a pochi giorni dal via degli Australian Open 2023

Manca poco al via del primo Slam stagionale e quindi l’attenzione di tutti da lunedì 16 gennaio sarà concentrata sul cemento di Melbourne. Ma intanto, come gustoso antipasto, dal 13 gennaio su Netflix è disponibile Break Point, la nuova serie tv della piattaforma streaming.

battuto Nadal cominciato ubriacarmi
“Ho battuto Nadal e ho cominciato a ubriacarmi” (Sportitalia.it) 13-1-2023

Tutti i video sono stati girati lo scorso anno e raccontano, un po’ come quelli dedicato da Netflix alla Formula 1 e ad altri grandi sport, quello che succede dietro le quinte. Tra i protagonisti della prima stagione, anche Nick Kyrgios che ha confermato di essere anche un grande personaggio oltre che un atleta.

Finalista di Wimbledon, semifinalista degli US Open pochi mesi fa, il 27enne australiano ha abituato i suoi tifosi a grandissime giocate ma anche ad eccessi che lo hanno limitato negli anni. In questi documenti inediti però confessa veramente quello che ha passato soprattutto all’inizio della sua carriera. Perché nemmeno lui si aspettava di diventare così forte e di esprimere così bene il suo gioco.

“Ho battuto Nadal e ho cominciato a ubriacarmi”: la dolorosa confessione di Nick Kyrgios

Il primo crocevia nella sua carriera è stato quando il diciannovenne Nick Kyrgios nel 2014 ha vinto contro Rafa Nadal negli ottavi di finale a Wimbledon. Parlando con la sua attuale sua fidanzata Costeen Hatzi e il suo agente nonché amico Daniel Horsfall nella serie tv, Nick ammette che fino ad allora nemmeno lui sapeva di essere così forte.

“Nel 2014 ho ottenuto una grande vittoria e la mia vita è cambiata. Non ero niente, sono diventato qualcuno. C’erano persino persone accampate fuori da casa mia”. Ma questa non è la parte peggiore della storia: “Sentivo la mia salute mentale diminuire settimana dopo settimana. La mia vita era fuori controllo. Bevevo ogni sera”. In passato Kyrgios ha anche ammetto di aver pensato al suicidio e la madre in Break Point conferma che all’inizio della sua carriera era sempre arrabbiato. “Mi preoccupo per lui ogni giorno, perché ha attraversato periodi in cui era davvero infelice”.

Nick Kyrgios
Nick Kyrgios (Sportitalia.it)

Più di recente però finalmente è scattata la molla giusta per convogliare bene tutto il suo talento. Ha scelto di giocare un po’ di meno ma i tornei giusti per la sua classifica e le ambizioni che coltiva. Ma vuole anche tempo per dedicarsi alla famiglia, alla fidanzata e a divertirsi.

Australian Open 2023, gli accoppiamenti del tabellone maschile: ecco con chi giocheranno Kyrgios e gli italiani

Il primo atto degli Australian Open 2023 è stato quello del sorteggio per il tabellone. Nel maschile confermata la presenza di Rafa Nadal nella parte alta e di Novak Djokovic in quella bassa. Lo spagnolo potrebbe avere un ottavo di finale contro l’americano Tiafoe e trovare Medveded nei quarti.

Ma dalla sua parte c’è pure Jannik Sinner che debutterà contro Kyle Edmund, già affrontato al debutto della stagione nell’ATP 250 di Adelaide 1 e battuto 6-3 6-2. Matteo Berrettini invece se la vedrà con l’ex numero 1 del mondo Andy Murray e negli ottavo potrebbe avere il norvegese Casper Ruud.

Berrettini carica
Matteo Berrettini (Sportitalia.it)

Lorenzo Musetti giocherà subito contro il sudafricano Lloyd Harris, Lorenzo Sonego ha pescato il portoghese Nuno Borges e Fabio Fognini il forte australiano Thanasi Kokkinakis. E Nick Kyrgios? Al terzo turno l’idolo di casa potrebbe avere un bel confronto generazionale con il giovane danese Holger Rune e poi è sulla strada di Djokovic.