Berardi alla Juve: soldi e contropartita

Mimmo Berardi può essere il colpo estivo della Juventus, dopo anni le strade tra l’attaccante e i bianconeri potrebbero incrociarsi definitivamente.

L’attaccante del Sassuolo è ora in balia del mercato, gli indizi spingono verso un approdo dell’esterno offensivo in casa bianconera. La trattativa può decollare anche dal punto di vista economico, i club stanno arrivando a una quadratura.

Berardi alla Juve: soldi e contropartita
Berardi-Juve, trovata la quadratura del cerchio (Ansa) – sportitalia.it

Una delle ultime bandiere è pronta ad essere ammainata, salpando verso un porto probabilmente più stimolante. Mimmo Berardi lascerà il Sassuolo, un’idea che sta diventando sempre più concreta anche guardando gli sviluppi delle ultime ore. Sembrava quasi “prenotato” dal Napoli, che aveva intravisto nel capitano neroverde l’erede di Hirving Lozano, ma la mancata partenza del messicano sta frenando un po’ tutto.

Così, ecco che i bianconeri sono alla finestra pronti per colpire nel segno e tornare al tridente con Chiesa e Vlahovic. Berardi verso la Juve, tanti gli indizi delle ultime ore che confermano indirettamente come l’andazzo ideale sia proprio l’approdo a Torino per l’attaccante.

Berardi alla Juve, i dettagli dell’affare

Il calciatore ha saltato la gara di Coppa Italia in cui era impegnato il Sassuolo, e non era certo un incontro qualunque per lui. Avrebbe giocato per la prima volta da professionista al “Marulla” di Cosenza, un piccolo sogno per un ragazzo cresciuto tra i monti della Sila Grande. Non è avvenuto nulla di tutto ciò, il Sassuolo ha motivato la scelta per la mancanza di forma dovuta alla nascita del secondo figlio, con l’attaccante che aveva saltato qualche allenamento di troppo. Un motivo forse non troppo credibile per chi è il capitano del gruppo, così si aprono le porte per altro: Berardi alla Juve per 15 milioni, i bianconeri potrebbero imprimere una accelerazione alla trattativa inserendo anche una contropartita.

Berardi alla Juve: soldi e contropartita
Berardi via dal Sassuolo, la Juve è pronta (Ansa) – sportitalia.it

L’esterno calabrese anni già fa era vicino alla Juve, che lo aveva seguito dai tempi della Serie B, ma la squadra bianconera era stata rifiutata dallo stesso calciatore: non aveva voluto compiere il salto di qualità, non si sentiva pronto. Dopo tanti anni, un Europeo vinto con la Nazionale e 297 gare con 113 gol e 75 assist in Serie A sembra più che adatto per diventare un nuovo beniamino dello Stadium.

Giuntoli e Carnevali sono in trattativa, i neroverdi chiedevano 30 milioni in contanti ma potrebbe esserci la contropartita giusta per dimezzare il prezzo cash. Matias Soulè al Sassuolo, opzione importante per la crescita dell’argentino e anche per i bianconeri, che avrebbero così un esterno per tornare al 4-3-3, trovando anche modo per l’incastro perfetto con il Sassuolo. Giorni e ore decisive per un affare che si concretizzerà, finalmente, dopo dieci anni.

Impostazioni privacy