Anche Verstappen contro Perez: lo ha annunciato

Max Verstappen non si è nascosto e ha criticato il compagno di squadra. Tensione altissima nel team Red Bull

Continua la tensione all’interno della Red Bull in Formula 1. Nel team austriaco è nato un clima un po’ complesso nel corso degli ultimi mesi.

Verstappen contro Perez, per l'olandese il messicano ha commesso un errore
Verstappen non si nasconde e critica Perez (ansafoto.it) sportitalia.it

Max Verstappen ha dominato la stagione vincendo quasi tutte le gare ed il titolo mondiale con diversi Gran Premi d’anticipo. Una supremazia, quella dell’olandese, dimostrata sotto tutti i punti di vista e anche contro il proprio compagno di squadra Sergio Perez.

Per questo motivo Red Bull sta valutando se continuare con il messicano o se optare per un altro compagno di squadra da affiancare a Verstappen nelle prossime stagioni. I risultati di Perez non hanno per nulla convinto Helmut Marko e, di conseguenza, la squadra. Al tempo stesso la situazione di incertezza sta stressando Perez, che è stanco di vivere sotto la pressione di un compagno di squadra così forte.

La tensione è palpabile, anche dalle dichiarazioni di Helmut Marko, del padre di Sergio Perez e anche di Max Verstappen. Ma soprattutto, l’incidente dell’ultimo Gran Premio ha ancor di più innervosito la situazione.

Verstappen contro Perez, per l’olandese il messicano ha commesso un errore

Il Gran Premio casalingo è stato un incubo per Sergio Perez. Partito dalla quinta posizione in griglia, Perez è riuscito ad affiancare Charles Leclerc con un’ottima partenza. Alla prima curva, però, un contatto proprio con il monegasco ha costretto Perez ad abbandonare la gara ritirandosi.

Analisi Verstappen
L’olandese analizza l’incidente del messico e da la colpa al compagno (ansafoto.it) sportitalia.it

Diversi danni al sidepod e al fondo hanno costretto Perez al ritiro, nella delusione generale di un pubblico messicano che ha comunque continuato a supportarlo anche quando non era più in gara. La dinamica dell’incidente è stata analizzata anche da Max Verstappen, che non ha nascosto la sua opinione in merito alle colpe del caso.

“In quel momento non sono riuscito a vedere molto. Riuscivo a vedere soltanto Charles, non potevo concentrarmi su cosa stava succedendo all’esterno. Sergio voleva vincere e quindi ha provato a passare Leclerc dall’esterno, lo capisco. Penso, però, che avrebbe dovuto lasciare un po’ di spazio in più, anche se sarebbe stato fantastico se gli fosse riuscito il sorpasso”, ha commentato Verstappen a ‘racingnews365.com’.

Dichiarazioni che di certo non attenuano la tensione nel team. Il futuro di Perez è in bilico, con diversi piloti che sono sul taccuino di Helmut Marko e di Christian Horner per sostituire il messicano.

Impostazioni privacy