Adesso è caos Sainz: nuovo terremoto Ferrari

La Ferrari è tornata con dubbi e incertezze dall’ultimo Gran Premio, ora è anche Carlos Sainz a fare la voce grossa con il team.

Le ultime due gare della stagione dovranno riportare la Ferrari ad essere più competitiva, i piloti sono stufi anche dei tanti errori visti in queste ultime settimane. Sainz per altro ha già svelato pubblicamente cosa non va.

Adesso è caos Sainz: nuovo terremoto Ferrari
Sainz duro con la Ferrari per quanto accaduto (LaPresse) – sportitalia.it

L’ultimo Gran Premio ha aumentato i rimpianti della Ferrari, una scuderia non troppo fortunata in questa stagione. Charles Leclerc prima della partenza a Interlagos ha impattato contro le barriere, un probabile guasto idraulico la causa di questo colpo di scena totalmente inatteso per la Ferrari.

Carlos Sainz non è felice, dal canto suo sa che ci sono dei problemi nel team. Ottavo in Brasile, non è stato in grandissima forma nel corso del weekend, ha sofferto l’iniziativa delle altre vetture in pista. Dalle amarezze di Interlagos ora è emerso un vero e proprio caos.

Furia Sainz contro la Ferrari, cos’è successo

Uno sfogo dello spagnolo da vedere anche in ottica futura, il pilota ha fatto qualcosa che nessuno immaginava. Il numero 55 ha analizzato la gara in Brasile e non è stato di certo tenero nel fare un bilancio finale. I tifosi della Ferrari sono rimasti sorpresi, Sainz ha spiegato qual è stato l’errore principale in maniera quasi inattesa, andando così a scagliarsi direttamente contro la scuderia.

Adesso è caos Sainz: nuovo terremoto Ferrari
Lo spagnolo Sainz svela il problema in gara (LaPresse) – sportitalia.it

Le parole che sono state trasmesse nel corso della gara confermano le intenzioni dello spagnolo di voler sapere cosa stava succedendo in Brasile e, soprattutto, ha chiesto alla scuderia una maggiore attenzione. Sainz ha aggiunto via radio: “Assicuriamoci di cestinare questa frizione al più presto, non appena torneremo tutti a Maranello”.  Un tema che diventa centrale, le ultime modifiche di frizione avrebbero portato ai problemi in pista, lo spagnolo ha capito che la macchina è peggiorata.

Le indiscrezioni di Sky hanno rivelato al pubblico come la frizione era stata al centro dell’attenzione per delle modifiche in settimane. Un lavoro che – evidentemente – non è stato compiuto in maniera perfetta, avendo delle conseguenze sulla monoposto. Sainz sta spingendo per nuovo controllo sulla macchina, le ultime due gare non dovranno esser cestinate per errori del genere. Il futuro della Ferrari nella classifica costruttori è ancora in bilico, sono venti i punti di distacco dal secondo posto occupato dalla Mercedes. Non è un distacco impossibile, ma andrà colmato senza commettere più errori tecnici di ogni tipo.

Impostazioni privacy